Figli dipendenti dal cellulare: i litigi con i genitori sono sempre più frequenti

Figli dipendenti dal cellulare, lo smartphone è diventato motivo di litigio per tante famiglie: scopri cosa emerge da un nuovo studio

I nostri figli sono sempre più dipendenti dal cellulare, e per tanti genitori riuscire a gestirli per migliorare alcuni loro comportamenti diventa ogni giorno più complicato. A rivelarlo è uno studio condotto in Australia dai membri del Gonski Institute for Education. Gli autori spiegano che i genitori hanno delle opinioni contrastanti in merito all’utilizzo dei dispositivi tecnologici da parte dei loro bambini.

Sanno bene che smartphone, tablet e computer sono necessari per l’apprendimento, soprattutto in tempi di scuola in DAD. Tuttavia, sanno altrettanto bene che stare incollati allo schermo talvolta anche per 8 ore al giorno preclude ai bambini la possibilità di vivere esperienze davvero importanti nel mondo reale.

In Australia, più di otto genitori su dieci pensano che i dispositivi digitali influenzino negativamente la vita dei loro bambini. Addirittura il 65% dei genitori ammette di litigare con i figli a causa di smartphone e altri dispositivi. Riuscire a negoziare con i bambini e – soprattutto – con gli adolescenti, non è semplice quando in ballo c’è l’utilizzo del cellulare!

Figli dipendenti dal cellulare: un fenomeno sempre più preoccupante

I dati emersi dallo studio preoccupano gli autori, soprattutto se si considera che circa un terzo delle famiglie esaminate permette ai propri figli di usare il cellulare a letto, anche dopo l’ora della nanna. Inoltre, spesso sono proprio i bambini troppo dipendenti dal cellulare ad avere maggiori problemi a scuola.

Sebbene il nostro studio non sia in grado di dimostrare che l’uso notturno di smartphone o computer causi difficoltà a mantenere un buon apprendimento a scuola, i genitori dovrebbero aiutare i loro figli ad addormentarsi senza tecnologia.

Purtroppo però spesso sono proprio i genitori a non fungere da modello positivo per i loro figli. Questi ultimi osservano il comportamento di mamma e papà e agiscono di conseguenza, facendosi distrarre continuamente dai dispositivi tecnologici proprio come facciamo noi adulti.

Per migliorare il rapporto dei vostri figli con la tecnologia (e magari anche il vostro),  ecco alcuni consigli da seguire sin da subito.

via | newsroom.unsw.edu.au
Foto di Mirko Sajkov da Pixabay