Giocattoli ecosostenibili: il nuovo trend spopola fra i neogenitori

Giocattoli ecosostenibili: scopri cosa devi sapere sul nuovo trend che sta conquistando genitori e bambini in Italia e nel mondo

Un nuovo trend sta conquistando sempre più il cuore dei genitori italiani e di tutto il mondo. Si tratta del “trend” dei giocattoli ecosostenibili. Con la sempre maggiore attenzione nei confronti dell’ambiente e con il sempre maggiore impegno nel combattere i cambiamenti climatici, tante mamme e tanti papà scelgono di acquistare dei giochi eco-friendly per i loro bambini.

Non solo mattoncini in legno e giocattoli vintage, ma anche giochi moderni, prodotti da aziende che hanno a cuore l’ambiente e il benessere delle future generazioni.

Questo è ciò che rivelano gli organizzatori della nuova fiera del giocattolo Spielwarenmesse, che avrà luogo dal 2 al 6 febbraio a Norimberga. In questa occasione, gli esperti del settore presenteranno le loro nuove proposte, e parleranno del loro impegno nell’andare incontro alle esigenze dei consumatori, sempre più attenti alla qualità dei prodotti che acquistano.

Giocattoli ecosostenibili: il nuovo trend spopola fra i genitori

© Pixabay

Giochi realizzati con materie naturali o con plastiche riciclate. E’ di questo che parlano gli analisti della kermesse in vista dell’evento che si terrà in Germania, dove è stata predisposta un’apposita sezione intitolata “Made by Nature”.

I giocattoli ecologici continuano ad acquisire importanza e, in nome di una crescente sostenibilità, la gamma di materiali che non inquinano si estende e comprende materiali rinnovabili come mais, gomma, bambù, lana e sughero. La produzione di plastica dipende fortemente dalle risorse fossili come petrolio, carbone e gas naturale. Questa categoria crescente di giocattoli dimostra che ci sono anche altri modi per realizzarli.

A questi giocattoli ecosostenibili si aggiungono anche i kit, i libri e i giochi da tavolo informativi. Tutti strumenti che permetteranno ai nostri bambini di comprendere meglio tematiche importanti come quella del cambiamento climatico, il riciclaggio, le fonti rinnovabili e così via.

Si tratta di alleati utili per insegnare ai bambini a rispettare il Pianeta e a proteggere la natura sin dalla più giovane età. Un passo verso la direzione più giusta, la sola che possa davvero fare la differenza.

via | Ansa