Giornata mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, il corto animato Lo specchio di Lorenzo

Lo specchio di Lorenzo è il corto animato dedicato alla Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo.

Venerdì 2 aprile, alle ore 16.30 su Rai YoYo arriva in prima tv, per la Giornata mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, il corto animato Lo specchio di Lorenzo, diretto da Angela Conigliaro. Il corto arriva dopo Pablo, serie animata inglese molto amata. Il cartone aveva come protagonista un bambino autistico con una grande passione del disegno. Oggi arriva un nuovo cortometraggio animato italiano per Rai Ragazzi prodotto dalla società milanese beQ entertainment con il supporto della Fondazione Sardegna Film Commission e del progetto COOP autism friendly di Coop Lombardia.

Nel giorno della XIII Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU per sensibilizzare sui diritti delle persone con sindrome dello spettro autistico e delle loro famiglie, un corto animato da vedere insieme ai bambini.

Angela Conigliaro è partita da una domanda:

L’immagine comune dei disturbi dello spettro autistico è un individuo con lo sguardo perso nel vuoto, chiuso nel suo mondo impenetrabile. Per tutti coloro chiusi fuori da quel mondo è impossibile anche solo immaginare cosa si trova al suo interno. E se fosse possibile “vedere” questo mondo impenetrabile?

Pablo, il primo cartone animato che spiega l’autismo ai bambini

Il corto animato Lo specchio di Lorenzo

Lorenzo è un bambino di 7 anni che ci accompagna nel corto a sentire e vedere quello che sente e vede lui. Gli spettatori, grandi e piccoli, possono immedesimarsi in lui. Tutto merito delle illustrazioni oniriche di Sarah Khoury, autrice italo-francese di una serie di libri per bambini, sfruttando il colore per raccontare le emozioni di Lorenzo. La regista accompagna per mano a scoprire il mondo emotivo del bambino.

Lorenzo vede il mondo attraverso immagini. E pensa anche attraverso disegni di un mondo immaginario che si mescola con la realtà. Il film dura 13 minuti ed è realizzato con la consulenza scientifica di Vera Stoppioni, neuropsichiatra, e Chiara Tamburini, psicoterapeuta, del Centro Autismo Età Evolutiva della Regione Marche.

Giornata mondiale dell’autismo, il corto Float della Pixar da vedere con i bambini