Oggi, 13 novembre, si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Gentilezza. Per questo abbiamo pensato di raccogliere delle filastrocche per bambini sul tema, in modo da introdurlo ai piccoli di casa. Ricorrenza nata da una conferenza avvenuta nel 1997 a Tokyo, in Italia si celebra dal 2020. Ha come scopo quello di diffondere tale pratica positiva nella vita di tutti i giorni. La gentilezza non fa bene solo a chi la riceve, infatti, e per imparare a fare proprie parole come grazie, prego, per favore, scusa non è mai troppo presto. Appagamento, serenità, buon umore sono ciò che ne derivano, insegnatelo fin da subito ai vostri bimbi. Magari proprio a partire da una delle filiastrocche sulla gentilezza che trovate seguito.Giornata mondiale della gentilezza, le filastrocche per bambini

Filastrocche sulla gentilezza da insegnare ai bambini

Eccone tre, tutte semplici ma con in comune un fine importante, quello di diffondere l’importanza di un sentimento così positivo. La gentilezza dovrebbe essere una pratica quotidiana anche nella vita dei bimbi.

Filastrocca del piccolo gesto importante

Un piccolo gesto è una pietra preziosa
cela un segreto che è molto potente
qualcosa accade, se tu fai qualcosa
e niente accade, se tu non fai niente.

Basta un secchiello a vuotare il mare?
Basta una scopa a pulire la città?
Forse non basta, ma devi provare
se provi, forse, qualcosa accadrà

È un gesto inutile, ma non importa
piccoli gesti hanno forza infinita
se ognuno spazza davanti alla porta
la città intera sarà pulita.

(Bruno Tognolini)

Filastrocche sulla gentilezza, Le parole gentili

Le parole gentili
non pesan tanti chili.
È contento chi le ascolta:
vuol sentirle un’altra volta.

“Scusa”, “Grazie” e “Per piacere”
son parole assai leggere.
Sono belle ed importanti:
fan felici tutti quanti.

Quando a tavola tu piangi,
sembra amaro quel che mangi.
Per sentir com’è squisito,
prova a dir: “Buon appetito!”.

Se tu gridi e pesti i piedi,
non avrai quello che chiedi:
starai senza per due ore
se non chiedi: “Per favore”.

Queste semplici parole
scaldan tutti come il sole
e uno splendido sorriso
spunta sempre su ogni viso!

(Elio Gentile)

La gentilezza

La gentilezza è un bagaglio leggero
una virtù di cui essere fiero,
un fiore d’amore che va coltivato
che col suo profumo inebria il creato.
La gentilezza è una gemma preziosa
col suo potere trasforma ogni cosa:
se la si dona con sincerità
si riceve di più di ciò che si dà.

(Gianna Ballato)

Photo | Pixabay

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Educazione Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Festa del Papà: gemelli da polso (Fai da Te) – Arte per Te –