Gli effetti della pandemia sulla salute mentale dei bambini

Gli esperti spiegano quali sono gli effetti della pandemia sulla salute mentale dei bambini e cosa possiamo fare noi genitori

Ansia, problemi del sonno, alimentazione scorretta, irritabilità, angoscia: queste sono solo alcuni degli effetti della pandemia sulla salute mentale dei nostri bambini. Il periodo che abbiamo vissuto (e che stiamo tutt’ora attraversando) è stato difficile per tutti, adulti, anziani e anche per i bambini. Proprio sui più piccoli e sui giovanissimi si concentra la nuova indagine condotta dai membri dell’Istituto superiore di sanità (Iss), i quali hanno esaminato numerose ricerche sull’argomento condotte nell’ultimo anno.

Stando a quanto riscontrato dagli esperti, ad affrontare maggiori problemi sono stati, in particolar modo, i bambini provenienti da famiglie con difficoltà economiche, ma anche coloro che provengono da contesti sociali ed educativi più difficili.

Ma quali sono le problematiche affrontate dai bambini per quanto riguarda la salute mentale? Vediamo quali sono i sintoni più comuni.

Gli effetti della pandemia sulla salute mentale dei bambini

Come spiega l’Iss, fra le conseguenze riscontrate più comunemente vi sono dei cambiamenti nel comportamento e sintomi di regressione. I bambini e gli adolescenti hanno manifestato problemi come:

  • Irritabilità
  • Sbalzi di umore
  • Ansia e angoscia
  • Disturbi del sonno
  • Sensazione di mancanza d’aria
  • Depressione
  • Cambiamenti nell’alimentazione, con tendenza a mangiare troppo o troppo poco.

Purtroppo, come di certo potrete immaginare, si tratta di conseguenze e di reazioni del tutto normali. La pandemia ha aperto la porta a un mondo che noi stessi fatichiamo a comprendere e ad accettare. Per i bambini, tutto questo, deve essere stato ancora più difficile da capire.

Di fronte a problematiche del genere, i genitori dovranno affrontare la situazione con consapevolezza e attenzione, aiutando i bambini a comprendere e ad accettare quanto sta accadendo. Aprite un dialogo con i vostri figli, fate in modo che esprimano le loro sensazioni e – se necessario – rivolgetevi a uno specialista della salute mentale per aiutarli a ritrovare la loro serenità.

via | Ansa
Foto di soumen82hazra da Pixabay