I bambini allattati al seno sviluppano un sistema immunitario più forte

I bambini allattati al seno sviluppano un sistema immunitario più forte anche a lungo termine. Ciò significa che il bebè sta meglio nel presente, ma anche in prospettiva futura. Uno studio, condotto dall’Università di Birmingham e dalla Fondazione NHS, ha dimostrato ancora una volta quanto è importante allattare i bambini al seno.I bambini allattati al

I bambini allattati al seno sviluppano un sistema immunitario più forte anche a lungo termine. Ciò significa che il bebè sta meglio nel presente, ma anche in prospettiva futura. Uno studio, condotto dall’Università di Birmingham e dalla Fondazione NHS, ha dimostrato ancora una volta quanto è importante allattare i bambini al seno.

I bambini allattati al seno con il latte materno sono più protetti da patologie come l’asma, l’obesità e le malattie autoimmuni. Lo studio inglese ha dimostrato che il latte materno ha anche una funzione immunologica con effetti benefici sulla salute.

Bambini allattati al seno sviluppano un sistema immunitario più forte

bambini allattati al seno sviluppano un sistema immunitario più forte

Il latte materno aiuta a sviluppare un sistema immunitario più forte anche a lungo termine, protegge dalle malattie. Lo studio è stato fatto su un campione di 38 mamme e dei loro bambini, sono stati raccolti campioni di sangue e feci per tre settimane, sottoposti poi a vari test. Su 38 bambini, 16 erano allattati al seno, 13 con il latte artificiale e nove con alimentazione mista.

I ricercatori hanno scoperto delle speciali cellule immunitarie che si chiamano cellule T regolatorie che si sviluppano e si moltiplicano nelle prime tre settimane di vita. Queste cellule sono quasi doppie nei bambini allattati al seno, rispetto a quelli nutriti con il latte artificiale.

Ma non è finita qui, nell’intestino dei bimbi ci sono anche i batteri Veillonella e Gemella che supportano la funzione delle cellule T regolatorie. Nei bambini allattati al seno sono quasi il doppio rispetto a quelli che usano il latte artificiale.

Gergely Toldi, ricercatore presso l’Università di Birmingham e neonatologo presso il Birmingham Women’s and Children’s NHS Foundation Trust, ha spiegato:

“L’influenza che il tipo di latte ricevuto ha sullo sviluppo della risposta immunitaria non era stata ancora studiata durante le prime settimane di vita di un bambino. Prima della nostra ricerca, l’eccezionale importanza e l’influenza precoce che questo specifico tipo di cellula ha nei bambini allattati al seno erano sconosciuti. Ci auguriamo che questa nuova inestimabile intuizione porti a un aumento dell’allattamento al seno affinché più bambini possano beneficiare dei vantaggi del latte materno», dice il ricercatore aggiungendo inoltre che «questi risultati contribuiranno a ottimizzare la composizione del latte artificiale per sfruttare al meglio questi meccanismi immunologici”.