Seguici su

Salute

Influenza australiana, i bambini sono i più colpiti: cos’è e come curarla

Influenza famiglia

L’influenza australiana avrà il picco di contagi sotto Natale: ecco come curarla e i sintomi a cui prestare attenzione.

Una malattia che sta preoccupando molto in questo periodo è la cosiddetta influenza australiana. Il numero di italiani che hanno sindromi influenzali è aumentato da 13 a 16 per 1000 nella seconda settimana di dicembre 2022. Tuttavia, se si guarda ai bambini sotto i cinque anni, i numeri sono tre volte più alti, con più di 50 casi per mille. È quindi importante capire come avviene il contagio, quali sono i sintomi e come trattarli, tenendo sempre a mente la salute dei propri figli.

Influenza australiana: cos’è e sintomi

L’influenza australiana, chiamata così perché arriva proprio da quel paese, è una malattia stagionale che si presenta con i sintomi molto simili al Covid-19. I sintomi principali della malattia sono: febbre, che può arrivare nei più piccoli ad essere anche molto alta, mal di testa, dolori muscolari e alle articolazioni, mancanza di appetito e sintomi respiratori come la tosse, congestione nasale e mal di gola. Nei casi più gravi si possono anche riscontrare vomito e diarrea. Il contagio avviene tramite via aree, sopratutto tramite goccioline di saliva che di disperdono nell’aria. I bambini sono quindi molto esposti quando sono a scuola.

Influenza famiglia
Influenza famiglia

Il bambino influenzato dovrebbe rimanere a casa fino alla completa guarigione, sia per garantire una guarigione ottimale, sia per evitare di diffondere la malattia ai suoi compagni di scuola.

Come curare l’influenza

In caso di influenza e febbre alta è sempre consigliabile consultare il proprio medico di base, che saprà dare i giusti consigli su come comportarsi in base ai sintomi e alla loro gravità. Solitamente l’influenza dura dai 5 ai 10 giorni e va via in modo naturale. Le regole che si possono seguire sono: riposare molto, bere frequentemente per recuperare i liquidi e per evitare la disidratazione, rimanere al caldo per contrastare i brividi e utilizzare degli spray nasali per liberare le vie aree. Oltre a questo sono utili le bevande calde, come tè e tisane, controllando sempre con particolare attenzione di scegliere i giusti alimenti in base all’età del bambino.

Influenza australiana famiglia
Influenza australiana famiglia

Molti genitori si chiedono se sia necessario dare l’antibiotico ai propri figli in caso di forte influenza. In linea generale, l’antibiotico non serve per curare l’influenza. Viene spesso utilizzato per trattare eventuali sovrainfezioni, pertanto viene somministrato solo occasionalmente e sempre e solo su suggerimento del medico. Durante la malattia possono essere dati paracetamolo e ibuprofene o spray nasali in caso di raffreddore, che possono essere utili per alleviare i sintomi del bambino.

Vaccino antinfluenzale

Il modo migliore per salvaguardare sé stessi e i propri figli contro l’influenza stagionale rimane sempre il vaccino antinfluenzale. Questo è raccomandato per tutti i soggetti dai 6 mesi d’età ed è un valido alleato per passare ogni anni le festività in totale tranquillità con tutta la famiglia.

Leggi anche

mercoledi addams mercoledi addams
Abbigliamento7 ore ago

Costume Mercoledì Addams fai da te: basta un rotolo di carta e il gioco è fatto

Come realizzare un costume Mercoledì Addams fai da te? Con il riciclo creativo si ottiene un travestimento delizioso e c’è...

Re Leone Re Leone
Cinema e Video1 giorno ago

Il Re Leone: le frasi più belle e più sagge del classico Disney

Scopriamo insieme una raccolta delle più belle, commoventi e sagge frasi tratte da Il Re Leone, il classico Disney del...

Donna dolori gravidanza Donna dolori gravidanza
Gravidanza2 giorni ago

Mestruazioni in gravidanza, è possibile averle?

È possibile avere le mestruazioni in gravidanza? Cerchiamo di scoprirlo e capiamo cosa sono le false mestruazioni. La gravidanza è...

Asilo nido Asilo nido
Cronaca7 giorni ago

Bonus asilo nido 2023: cos’è e chi può richiederlo

Il bonus asilo nido 2023 è un sussidio per le famiglie per sostenere le spese del nido: vediamo quali sono...

Latte biberon allattamento Latte biberon allattamento
Alimentazione per bambini1 settimana ago

Latte di asina, sostituto perfetto al latte vaccino: tutti i benefici per il bambino

Il latte di asina è il latte più simile a quello materno, ed è perfetto da usare per l’alimentazione del...

test gravidanza positivo test gravidanza positivo
Gravidanza1 settimana ago

Si può rimanere incinta con il ciclo? Ecco cosa c’è da sapere

In moltissime si chiedono se si può rimanere incinta con il ciclo mestruale, cerchiamo quindi di fare chiarezza sull’argomento. E’...

Gravidanza maschio o femmina Gravidanza maschio o femmina
Gravidanza1 settimana ago

Calendario cinese della gravidanza: come scoprire se il bebè sarà maschio o femmina

Il calendario cinese della gravidanza permette di scoprire se il nascituro sarà maschio o femmina: scopriamo come funziona! Il calendario...

Bambina che dorme papà Bambina che dorme papà
Intrattenimento1 settimana ago

Ninna nanna mamma, testo: la canzone perfetta per far addormentare i bambini

Ninna nanna mamma: ecco il testo della famosa filastrocca e canzone amata molto da tutti i bambini e dai genitori....

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Bimbi in automobile2 settimane ago

Lunghi viaggi in auto: 3 idee per intrattenere i piccoli

Durante i lunghi viaggi in auto i bambini tendono ad annoiarsi molto facilmente, questo perché devono stare seduti e non...

colesterolo colesterolo
Salute2 settimane ago

Vino: perché aiuta contro il colesterolo?

Il controllo dei valori del colesterolo è fondamentale se si ha intenzione, comprensibilmente, di mantenere in salute il sistema cardiovascolare...

campo di concentramento campo di concentramento
Educazione2 settimane ago

Giornata della Memoria: come spiegare la Shoah ai bambini

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria: ecco come spiegare quel periodo buio della nostra storia ai più piccoli....

outfit pioggia stivali outfit pioggia stivali
Intrattenimento2 settimane ago

Weekend di pioggia: come intrattenere i bambini?

L’inverno non è la stagione preferita di chi ha figli per diversi motivi, a partire dai malanni che i bambini...