Seguici su

Cronaca

La regola delle 3 C per non perdere la calma con i bambini

Cos’è la regola delle 3 C? Ecco un metodo per non perdere la calma con i propri figli e rimproverarli in modo sereno e costruttivo

regola delle 3 C con i figli

Avete rimproverato i vostri bambini almeno una decine di volte nell’ultima ora, li avete pregati, minacciati, avete cercato di ragionare con loro e persino di scendere a compromessi, ma le vostre adorabili piccole pesti non smettono di fare i capricci e di combinare guai. La lancetta dello stress ha superato il limite già qualche rimprovero fa, e alla fine vi ritrovate a urlare e sbraitare come non avreste mai voluto fare.

È successo, avete ceduto al nervosismo, avete gridato per qualche abbondante minuto e adesso i vostri bambini sono zitti e buoni. Peccato che – come ben sappiamo – le urla non rappresentano affatto un buon metodo educativo. Quando gridiamo, i nostri bambini non smettono di fare “i monelli” perché si rendono conto di aver aver assunto un comportamento sbagliato. Smettono di farlo solo perché vogliono che smettiamo di urlare.

Non è esattamente questo l’obiettivo che vorremmo raggiungere, vero? Dopo aver ritrovato la calma, spesso subentra il senso di colpa per aver gridato contro i nostri piccoli, succede anche a voi? Ecco, per evitare che tutto ciò possa accadere anche domani, o magari dopodomani, potrebbe essere utile mettere in pratica la regola delle tre C.

Ne avete mai sentito parlare? Scopriamo insieme di cosa si tratta!

La regola delle 3 C per non gridare più contro i tuoi figli

La regola delle C è semplicissima, e ogni genitore dovrebbe tenerla a mente quando il proprio bambino si comporta male. In sostanza, questa regola invita mamme e papà a non perdere la calma. Le tre C stanno per le parole “Calma”, “Coerenza” e “Costruttività”.

Quando un bambino fa i capricci o vi fa perdere le staffe, pensate alla parola Calma. Focalizzatela nella vostra mente, e prima di reagire in modo nervoso, pensate al modo migliore per gestire la situazione in modo tranquillo. E passiamo alla parola “Coerenza”. Non potete pretendere che il vostro bambino smetta di gridare e di fare confusione, se voi stesse state urlando. Siate un buon esempio per i vostri figli, evitate di gridare, e con buone probabilità anche loro faranno altrettanto.

Infine, facciamo in modo che il rimprovero impartito a nostro figlio sia costruttivo, in modo che il bambino comprenda effettivamente in che modo dovrebbe comportarsi.

Lo sappiamo bene, nella teoria sembra tutto molto semplice, e magari non sempre riuscirete a mettere in pratica la regola delle tre C, ma pian piano vedrete che “non urlare” diventerà una sana abitudine, per voi e per tutta la famiglia!

https://bebeblog.lndo.site/post/131380/come-farsi-ascoltare-dai-bambini-senza-urlare

via | PortaleBambini
Foto di Free-Photos da Pixabay

Leggi anche

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola2 giorni ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola5 giorni ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola7 giorni ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola1 settimana ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola2 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola2 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola2 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola3 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola3 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola4 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 settimane ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...