Seguici su

Fiabe e Racconti

La leggenda del crisantemo da raccontare ai bambini

La leggenda del crisantemo è una storia commovente da poter raccontare ai piccoli di casa in vista del 2 novembre, giorno dedicato ai defunti.

La leggenda del crisantemo da raccontare ai bambini

La leggenda del crisantemo è una storia che calza a pennello a pochi giorni dal 2 novembre, ricorrenza che vede la commemorazione dei defunti. Si tratta di una sorta di favola da raccontare ai bambini che riguarda il fiore simbolo della Festa dei morti.

Oltre che immagini del crisantemo da colorare, filastrocche che lo hanno come protagonista e lavoretti che, probabilmente, li impegneranno a scuola, potresti intrattenere i tuoi bimbi con questo breve racconto sul fiore.

La leggenda del crisantemo da raccontare ai bambini

La leggenda del crisantemo

C’era una volta una bambina che viveva con la sua mamma in una piccola capanna di paglia in un borgo isolato. Suo padre era morto quando era ancora giovane. Quindi la bambina e la mamma vivevano da sole e, per sbarcare il lunario, lavoravano duramente. Un giorno, la madre si ammalò. Quindi, disse alla figlioletta: “Mia cara figlia, vai a chiamare un dottore!”.

La piccola uscì di casa rapidamente con il cuore colmo di preoccupazione. Improvvisamente, si imbatté in un vecchio uomo dai capelli del colore della neve. Questo le chiese: “Perché sei così tanto di fretta?”. “Sto cercando un dottore. Mia madre è molto malata!” gli rispose la bambina piangendo.

Il vecchio le disse allora: “Sono un dottore! Portami a casa tua, curerò tua madre”. Quando il vecchio arrivò, dopo aver visitato la madre, disse alla bambina: “La malattia di tua madre è grave, ma farò del mio meglio per curarla. Ora, vai a cercare un banyan (albero) vicino al bosco. Troverai una margherita. Prendila e portala qui!”

Fuori faceva un freddo pungente, e la bambina aveva addosso dei vestiti molto leggeri. Camminò così tanto che i suoi piedi le fecero molto male, ma arrivò di fronte all’albero di banyan. Davanti a lei c’era un cespuglio con una bella margherita. La colse e la tenne tra le mani. All’improvviso, la voce del vecchio echeggiò nelle sue orecchie, “Ogni petalo rappresenta un giorno di vita in più per tua madre».

La bambina guardò quindi il fiore dall’alto in basso e contò: “Uno, due, tre… venti! Oh no! Mancano solo venti giorni alla morte della mia mamma!» Pensò un po’, quindi strappò delicatamente i petali in tanti piccoli pezzi. Ogni pezzo si trasformò in un sottile petalo lucido. La margherita dai venti petali diventò un fiore dagli innumerevoli petali. La bimba, quindi, si precipitò a casa con lo strano fiore in mano. Il vecchio la stava aspettando sulla porta. Quando la vide, le disse allegramente: “Tua madre ha recuperato. È la ricompensa per il tuo cuore pio».

Da allora, ogni anno durante l’autunno, questi strani fiori con molti petali sottili sbocciano creando un bellissimo scenario. Si chiamano crisantemi, e sono il simbolo della pietà.

Foto di Jacques GAIMARD da Pixabay e di MarjanNo da Pixabay

Leggi anche

Bambino Natale Bambino Natale
Intrattenimento4 giorni ago

A Natale puoi: testo, video e storia dietro alla canzone più famosa del Natale

A Natale puoi: un testo semplice per una canzone che da anni ci accompagna durante le feste. Ecco il significato....

Gravidanza Gravidanza
Celebrità6 giorni ago

Stimolazione ovarica: cos’è la tecnica utilizzata dalle mogli di J-Ax e Pintus

La stimolazione ovarica è una tecnica che aumenta le possibilità di avere un figlio: ecco cos’è e come funziona. La...

Depositphotos Depositphotos
Intrattenimento6 giorni ago

Memorie di famiglia: come scannerizzare e organizzare vecchie foto e diapositive

Risorse e consigli per digitalizzare e ridare vita alle vecchie foto di famiglia, preservandole dall’usura del tempo e creando composizioni...

Gorgonzola Gorgonzola
Gravidanza1 settimana ago

Gorgonzola in gravidanza: ecco cosa è importante sapere

Il gorgonzola in gravidanza è sicuro da mangiare? Cerchiamo di fare chiarezza sull’argomento per evitare rischi. Durante la gravidanza è...

Famiglia2 mesi ago

Come essere una buona mamma

La cosa più importante è amare i propri figli La definizione di buona mamma varia a seconda di chi chiedi. Tuttavia,...

dormire bene in estate dormire bene in estate
Salute4 mesi ago

Dormire bene in estate, 5 consigli per grandi e piccini

Dormire bene in estate, ecco i consigli degli esperti che possono essere seguiti da tutti quanti in famiglia, dai grandi...

Gardaland Resort Gardaland Resort
Gite e viaggi4 mesi ago

Gardaland Resort, 10 buoni motivi per soggiornare negli alberghi interni al parco

Gardaland Resort, 10 buoni motivi per soggiornare all'interno del parco, nei tre alberghi tematici che ci faranno tornare tutti bambini.

il cane di nessuno il cane di nessuno
Libri e Riviste6 mesi ago

Il cane di nessuno, un bellissimo libro da leggere insieme ai bambini

Ecco un bellissimo libro per bambini da regalare ai più piccoli: sei pronto a scoprire "Il cane di nessuno"?

Diario di viaggio per bambini, come scriverlo? Diario di viaggio per bambini, come scriverlo?
Gite e viaggi6 mesi ago

Diario di viaggio per bambini, come scriverlo?

Un diario di viaggio permette ai bambini di immortalare ricordi e imprimere nella mente esperienze indimenticabili: ecco tutti i consigli...

Libri e Riviste7 mesi ago

I libri per bambini sui Peanuts che i piccoli lettori ameranno

Tanti libri per bambini sui Peanuts che i piccoli lettori adoreranno leggere e rileggere: finiranno per divorarli!

Mamma8 mesi ago

Festa della mamma: le migliori idee regalo da fare

Festa della mamma, idee regalo fotografiche per rendere felice la donna più importante della nostra vita: ecco qualche proposta.

Archie Meghan Harry Lilibeth Archie Meghan Harry Lilibeth
Celebrità11 mesi ago

Archie, il figlio di Meghan e Harry, è identico al papà

L'incredibile e tenerissima somiglianza del piccolo Archie con il suo papà, il Principe Harry