Seguici su

Crescita

Mancanza di autostima nei bambini: 5 segnali da considerare

Come riconoscere la mancanza di autostima nei bambini? Ecco alcuni segnali da valutare per capire se i piccoli sono insicuri e come aiutarli.

Mancanza di autostima nei bambini: 5 segnali da considerare

Autostima e bambini, un binomio che va sempre considerato, durante tutta la loro infanzia. Già: viviamo in una società ricca di ideali di bellezza e successo che segnano la nostra percezione di noi stessi fin da piccoli. Per questo motivo è fondamentale lavorare sodo per costruire una autostima positiva che aiuti i nostri figli ad essere sereni, sicuri e autonomi. Ma, soprattutto, a renderli emotivamente forti e preparati ad affrontare le sfide che la vita porrà loro. Non tutti i bambini godono di una buona autostima. Per capire se anche tuo figlio rientra tra questi, ti suggeriamo di dare peso a questi 5 segnali.

5 segnali di mancanza di autostima nei bambini

Ci sono indizi che identifichiamo immediatamente e che ci avvertono che nostro figlio potrebbe avere problemi di autostima. Tuttavia, può accadere che il bambino lo manifesti in altro modo che, in quanto men evidente corre il rischio di passare inosservato agli occhi di mamma e papà. Ad esempio…

Mancanza di autostima nei bambini: 5 segnali da considerare

  1. Il bambino è perfezionista o troppo critico nei confronti di se stesso. Se mostra un’elevata paura di fallire o pretende troppo da se stesso, insomma, se non è mai soddisfatto da quanto ha portato a termine, può essere sinonimo di mancanza di fiducia nella propria persona.
  2. Il piccolo è giù di morale. Se non sorride, tende a chiudersi in se stesso, non ha motivazione, può essere sintomo di poca autostima. Siamo tutti bravi in qualcosa, basta solo capire cosa.
  3. Il bambino si comporta in modo aggressivo. I piccoli che prendono in giro altri bambini e che, per questo, potrebbero sembrare fin troppo sicuri di sé, in realtà lo fanno per far sì che l’attenzione ricada su un’altra persona e che quindi possano passare inosservati.
  4. Il piccolo ha l’esigenza di compiacere chi lo circonda, dagli amichetti alle maestre fino ai parenti. Non riescono a dire di no a nessuno. In questi casi è come se l’approvazione altrui fosse più importante del loro benessere. Che, così, passa in secondo piano.
  5. Il bambino è sempre titubante/indeciso. Se si mostra incapace di prendere una decisione e la frase che tende a ripetere più spesso è “non lo so” allora dovremmo spronarlo a prendere una decisione, a decidere lui stesso anche se dovesse sbagliare.

Se sembra facile capire quando i bambini sembrano sentirsi bene con loro stessi – idea che identifichiamo come “autostima”- non è altrettanto facile capire quando non lo sono. Quelli che avete appena letto sono alcuni dei segnali probabili indicatori di una bassa autostima nei bambini.
Foto di Shlomaster da Pixabay e di ambermb da Pixabay

Leggi anche

test gravidanza positivo test gravidanza positivo
Gravidanza8 ore ago

Si può rimanere incinta con il ciclo? Ecco cosa c’è da sapere

In moltissime si chiedono se si può rimanere incinta con il ciclo mestruale, cerchiamo quindi di fare chiarezza sull’argomento. E’...

Gravidanza maschio o femmina Gravidanza maschio o femmina
Gravidanza1 giorno ago

Calendario cinese della gravidanza: come scoprire se il bebè sarà maschio o femmina

Il calendario cinese della gravidanza permette di scoprire se il nascituro sarà maschio o femmina: scopriamo come funziona! Il calendario...

Bambina che dorme papà Bambina che dorme papà
Intrattenimento1 giorno ago

Ninna nanna mamma, testo: la canzone perfetta per far addormentare i bambini

Ninna nanna mamma: ecco il testo della famosa filastrocca e canzone amata molto da tutti i bambini e dai genitori....

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Bimbi in automobile3 giorni ago

Lunghi viaggi in auto: 3 idee per intrattenere i piccoli

Durante i lunghi viaggi in auto i bambini tendono ad annoiarsi molto facilmente, questo perché devono stare seduti e non...

colesterolo colesterolo
Salute4 giorni ago

Vino: perché aiuta contro il colesterolo?

Il controllo dei valori del colesterolo è fondamentale se si ha intenzione, comprensibilmente, di mantenere in salute il sistema cardiovascolare...

campo di concentramento campo di concentramento
Educazione4 giorni ago

Giornata della Memoria: come spiegare la Shoah ai bambini

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria: ecco come spiegare quel periodo buio della nostra storia ai più piccoli....

outfit pioggia stivali outfit pioggia stivali
Intrattenimento5 giorni ago

Weekend di pioggia: come intrattenere i bambini?

L’inverno non è la stagione preferita di chi ha figli per diversi motivi, a partire dai malanni che i bambini...

Paris Hilton Paris Hilton
Celebrità6 giorni ago

Paris Hilton è diventata mamma, il figlio è nato da maternità surrogata

Paris Hilton è diventata mamma: l’ereditiera ha annunciato oggi la nascita di suo figlio, probabilmente nato da madre surrogata. Paris...

Mamma che allatta al seno Mamma che allatta al seno
Allattamento1 settimana ago

Allattamento e ciclo: cosa c’è da sapere a riguardo

Cosa c’è da sapere sull’allattamento e ciclo dopo il parto? Ecco tutte le informazioni più utili sul cosiddetto capoparto. Quando...

Neonato appena nato Neonato appena nato
Mamma1 settimana ago

Rooming-in, è sicuro? Cos’è e come funziona questa pratica per le neo mamme

Rooming-in, una pratica che permette a mamma e neonato di stare insieme 24 ore al giorno in ospedale: cerchiamo di...

Galileo Galilei Galileo Galilei
Istruzione1 settimana ago

Galileo Galilei spiegato ai bambini: tutto sulla vita dello scienziato

Come spiegare ai bambini Galileo Galilei: il grande scienziato che ci ha aperto la strada verso un nuovo modo di...

Bambina guarda televisione Bambina guarda televisione
Cinema e Video1 settimana ago

I nomi dei principi della Disney: l’elenco completo

Indovina, indovinello: come si chiamano i principi della Disney? Scopriamoli tutti, dai grandi classici ai film più recenti! Oggi vi...