Seguici su

Alimentazione per bambini

Merenda dei bambini più light al tempo del Coronavirus

Merenda dei bambini più light al tempo del Coronavirus. La pandemia ha cambiato la nostra vita e non è un luogo comune. Sta modificando anche l’alimentazione dei più piccoli. È quanto emerge dalla campagna informativa “Giovani e Sport: quale merenda?” realizzata da Unione Italiana Food e Società Italiana di Scienze dell’Alimentazione.

“Giovani e Sport: quale merenda?”

La campagna informativa “Giovani e Sport: quale merenda?” ha permesso di ideare un calendario settimanale di 84 abbinamenti di merende dolci e salate per bambini e ragazzi, fatto su misura dello sport praticato e dell’età: dalla frutta al dolce fatto in casa, dai panini ai biscotti fino alle merendine confezionate.

Come devono avvenire queste scelte? In base all’attività che si pratica. Purtroppo, le misure anti Covid-19 hanno causato l’interruzione di molte attività sportive, ne consegue che la merenda deve essere più leggera.

Calendario delle merende

Il calendario delle merende è stato basato su una ricerca Doxa condotta attraverso 1.265 interviste a genitori e bambini per analizzare la merenda di bambini e ragazzi italiani dai 5 ai 13 anni. È emerso che il 99% dei bambini e degli adolescenti italiani che fanno sport hanno la buona abitudine di fare anche uno spuntino pomeridiano a base di frutta, merendine, biscotti, yogurt ma anche pane con prosciutto o formaggio, pizzette o crackers. Il calendario è disponibile sul sitowww.merendineitaliane.it, dove tramite un semplice quiz è possibile scoprire per i genitori e i ragazzi stessi qual è la merenda ideale in base al tipo di attività fisica svolto.

Come deve essere la merenda

La merenda può essere, come detto,dolce o salata, ciò che conta è che sia ben equilibrata e varia. Non deve superare i 35 grammi. Se poi i ragazzi non si muovono come in questo momento è meglio saltarla o ridurla. Silvia Migliaccio, segretario nazionale della Sisa, ha consigliato:

 “In questa fase è necessario diminuire l’apporto calorico e quindi per esempio ridurre la quantità delle merende, sino a dimezzarle. Un frutto o una spremuta oppure una merendina confezionata (leggendo sull’etichetta nutrizionale le calorie) o un piccolo panino (circa 30 grammi di pane e 20 grammi di affettato) oppure una fetta biscottata con un cucchiaino di marmellata o di cioccolata spalmabile potrebbero essere alternative golose ma con un contenuto calorico relativamente controllato adatto, durante un periodo di sedentarietà come questo a controllare l’apporto calorico anche dei nostri bambini”.

Insomma, la merenda dei bambini più light al tempo del Coronavirus.

Foto di StockSnap da Pixabay

Leggi anche

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola23 ore ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola3 giorni ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola6 giorni ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola1 settimana ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola1 settimana ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola2 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola2 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola2 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola3 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 settimane ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori4 settimane ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....