Perché Babbo Natale non si fa vedere? La risposta (credibile) per i tuoi bambini

Ma Babbo Natale esiste davvero? Ricorriamo alla fisica per rispondere alle domande dei bambini a Natale

Se Babbo Natale esiste davvero, allora perché non si fa vedere? Se hai un bambino o una bambina, probabilmente ti sarai già sentita rivolgere questa domanda. Non è ancora accaduto? Allora preparati a riceverla fra poco tempo.

Spesso i piccoli di casa sono incredibilmente intuitivi, e sebbene ai genitori piaccia l’idea di far vivere loro un bel sogno e di fargli credere che esista davvero un uomo generoso che vola nel mondo portando doni ai bambini, rispondere a certe “domande scomode” diventa sempre più difficile.

Ebbene, la risposta da dare ai tuoi bambini è più “semplice” di quanto pensi, ed è anche a prova di scettico!

Vediamo di seguito come spiegare l’esistenza di Babbo Natale a un bambino particolarmente sospettoso e, concediamoglielo, anche piuttosto perspicace!

Babbo Natale
© Pixabay

In base alla “leggenda” che raccontiamo ai bambini, Babbo Natale sarebbe un uomo abbastanza anzianotto, con un bel pancione e un costume rosso, che vive al Polo Nord e che guida in cielo una slitta trainata da renne. Insieme al suo piccolo team di aiutanti, questo anziano dal cuore grande si calerebbe dai camini per lasciare pacchi e regali ai bambini che si sono comportati bene durante l’anno.

Si tratta di una bella storia, non trovi?

Babbo Natale esiste davvero: la scienza lo prova

Per giustificare la capacità di Babbo Natale di sfuggire anche ai controlli più attenti da parte dei piccoli di casa, e per spiegare loro come faccia a scendere giù da un camino senza aver fatto neanche un giorno di palestra, esiste un modo molto semplice, che si basa nientemeno che sulla teoria della relatività. Come spiega la fisica dell’università dell’Exeter, Katy Sheen, Babbo Natale e le renne viaggiano per il mondo a una velocità talmente elevata (circa 10 milioni di chilometri l’ora) da portarli a restringersi, ed è per questo motivo che riescono a entrare nelle case delle persone attraverso i camini.

E’ proprio per via dell’incredibile velocità raggiunta dalla slitta che nessun bambino è mai riuscito a vedere Babbo Natale.

Come fa Santa Claus a non farsi sentire?

Va bene, tuo figlio ha capito perché non potrà spiare Santa Claus mentre lascia i regali, ma perché nessuno riesce mai a sentirlo quando arriva nelle case? Insomma, con una simile velocità dovrebbe fare un gran rumore, giusto?

La Sheen ha una risposta anche per questa domanda. Tutto è collegato all’effetto doppler in base al quale il suono di una sirena è più alto quando si avvicina e diventa più basso quando si allontana. Il suono delle campane della slitta di Babbo Natale, insieme al suo consueto ‘Ho, Ho, Ho‘, sono quindi più forti in lontananza. Vista la velocità raggiunta dalla slitta, non c’è però da sorprendersi che Babbo Natale si muova oltre la soglia dell’udito umano! Semplice, non ti pare?