Pomodoro ai bambini durante lo svezzamento: si o no?

Su può dare il pomodoro ai bambini durante lo svezzamento? La risposta è si, ma solo a piccoli pezzettini e senza buccia e semi

Si può dare il pomodoro ai bambini durante lo svezzamento? La risposta è si, i bimbi piccoli possono mangiarlo senza alcun problema. I casi di allergie al pomodoro sono molto rari e quindi si può dare ai piccolini di casa, basterà solo stare attenti alle eventuali reazioni, ma solo per sicurezza.

I bambini possono iniziare lo svezzamento dopo i primi sei mesi di vita. Si possono alternare le classiche minestrine e frullati con cibi più sfiziosi, che vedono mangiare a noi e vogliono assaggiare.

Pomodoro ai bambini durante lo svezzamento

Pomodoro ai bambini durante lo svezzamento

Il pomodoro si può dare a piccoli pezzettini, in modo da promuovere anche l’autosvezzamento. I pomodorini pachino o datterini si possono scottare per pochi minuti in modo da togliere la buccia e anche i semini. Poi si tagliano a pezzi e si mettono in una ciotolina, i bimbi potranno afferrarli con le mani e mangiarli da soli.

Si può provare anche con pezzetti di pomodoro crudo, sempre pulendoli bene e tagliandoli a pezzi piccolini. In estate, quando i pomodori sono anche di stagione, possono essere un ottimo spuntino.

Spazio anche alla salsa di pomodoro, fatta in casa o di ottima qualità perché non deve essere acida, ma anche a zuppe e stufati.

Lo svezzamento è un momento divertente e allegro nella vita dei bambini, sporcano moltissimo ma è bello vedere che assaggiano cose nuove e iniziano ad avere i loro gusti. Bisogna ovviamente stare attenti e controllare se qualcosa gli fa male o allergia, ma con serenità perché le eventuali allergie fanno parte della vita e si scoprono solo provando i cibi.

Fatevi seguire dal vostro pediatra per iniziare lo svezzamento, seguite le sue indicazioni e chiamate in caso di dubbi o problemi.

I Video di Bebèblog

how to make flags / banners DIY party decoration