Sudamina bambini, come prevenirla?

Sudamina bambini, come prevenirla? Ecco gli accorgimenti da mettere in pratica per evitare che colpisca i bambini in estate.

La sudamina nei bambini è un disturbo molto comune tra i neonati in estate. Si manifesta con la comparsa di brufoli sulla pelle a causa delle alte temperature. La sudamina di per sé non è grave, anche se è abbastanza fastidiosa per i piccoli. Come prevenirla? Ti diamo delle dritte utili per evitare al tuo bimbo questa secatura che, insieme al caldo, può dargli filo da torcere.

Come prevenire la sudamina nei bimbi, consigli

Come anticipato, non è preoccupante nella misura in cui, almeno, non la si confonda con altre malattie dai sintomi simili (come ad esempio la dermatite da sudore, la sesta malattia o la dermatite atopica). Se mantenere il tuo bambino fresco ed evitargli di sudare è il primo passo, ci rendiamo conto come, in estate, possa non essere semplice a causa dell’aumento delle temperature. Segui questi semplici consigli, limiterai di molto le probabilità che il tuo piccolo ne venga colpito.

  • Controlla spesso il pannolino e non perdere tempo quando lo trovi bagnato. Cambialo in modo che non accumuli calore e umidità. Oltre che la sudamina, così facendo preverrai anche la dermatite da pannolino.
  • Fai un bagnetto tiepido al piccolo per rinfrescarlo, ma usa solo acqua, ovvero non ricorrere a gel o saponi che possono irritare la sua pelle e peggiorare inutilmente la situazione.
  • Asciugalo sempre evitando di strofinarlo ma tamponando la sua pelle delicata con delle asciugamani di cotone, in modo da assorbire l’umidità. Evita l’applicazione di prodotti, sia in polvere che in crema, che tendono ad ostruire i pori della pelle.
  • Prediligi un abbigliamento leggero, con i tessuti di colori chiari e traspiranti, come ad esempio il cotone, che oltre a prevenire la sudorazione assorbono l’umidità e fanno respirare la pelle. Prediligi anche modelli larghi che non lo costringano troppo.
  • Mantieni l’ambiente nel quale si trova il piccolo sempre fresco. Puoi usare l’aria condizionata per rinfrescare la stanza prima che arrivi. Ma senza esagerare con le basse temperature, quel tanto che basta per mantenerlo asciutto.
  • Consiglio banale ma sempre meglio ricordarlo: evita di esporlo al sole nelle ore più calde. Se siete in spiaggia, tienilo prevalentemente sotto l’ombrellone.
  • Toccagli la nuca per capire se ha caldo o sta sudando. I bambini piccoli non parlano, e difficilmente potresti capirlo altrimenti.

Sudamina bambini, quanto dura

Ovviamente, ogni bambino è un caso a parte. Ecco perché non è semplice stabilire una durata massima della sudamina. Ciò che è certo, è che non si tratti che di pochi giorni. Lo sfogo tende a scomparire nel giro di alcuni giorni.

Photo | Pixabay