Il vocabolario di Halloween per bambini, tutti i termini da imparare

Il conto alla rovescia può iniziare: in vista della festa, il vocabolario di Halloween per bambini con i termini con i quali iniziare a familiarizzare.

Il vocabolario di Halloween per bambini è la raccolta di tutti i termini che orbitano intorno alla festa più spaventosa dell’anno. La ricorrenza nasce da una tradizione americana che ha iniziato a diffondersi in tutto il mondo. Questo vocabolario ti aiuterà a parlare della festività e delle celebrazioni ad essa legati con i tuoi bambini.

I termini di Halloween da leggere con i bimbi

Ovviamente le “parole” di Halloween sono molte, ma molte, di più. Qui abbiamo pensato di raccogliere le principali. Quelle che sentiamo ripetere in maniera ricorrente quando il grande giorno si avvicina. Inglesi e non, ecco le più gettonate.

Il vocabolario di Halloween per bambini, tutti i termini da imparare

  • Bacchetta: il bastone speciale di una strega o di un mago per aiutarli a lanciare incantesimi.
  • Boo – E’ la parola usata per spaventare le persone.
  • Scopa – E’ il mezzo di trasporto per le streghe.
  • Caramelle – Dolci prelibatezze che non hanno bisogno certo di presentazioni.
  • Mantello – E’ un lungo indumento senza maniche che viene indossato sulle spalle. I vampiri li indossano.
  • Creepy – Una sensazione di disagio o paura.
  • Costumi – Vestiti indossato come travestimento ad Halloween.
  • Spiriti maligni – fantasmi che intendono fare del male agli altri.
  • Zanne: i due denti superiori appuntiti e affilati. I vampiri usano le loro zanne per mordere il collo degli umani e succhiare il loro sangue.
  • Spaventare – E’ probabilmente il termine più popolare ad Halloween, è strettamente connesso con la natura della ricorrenza.
  • Fantasmi – Spiriti di qualcuno che è morto.
  • Goblin – Una creatura immaginaria dispettosa che causa problemi.
  • Raccapricciante – Causa repulsione o orrore, è la sensazione che di fronte a molte immagini riguardanti Halloween si prova. 
  • Jack-O-Lantern – E’ zucca che ha una faccia intagliata con una candela all’interno.
  • Magia – Il potere di far accadere le cose da forze misteriose o soprannaturali.
  • Maschera – E’ ciò che viene posto sul volto per coprire quello di una persona che vuole travestirsi.
  • Mostro – Una creatura immaginaria che di solito è grande e brutta e spaventa i bambini.
  • Mummia- Una persona morta che è stata avvolta in strati di stoffa per preservare il proprio corpo.
  • Incubo: un sogno molto spaventoso.
  • Incantesimo: un processo magico per far accadere qualcosa.
  • Ragnatela: Il materiale che un ragno fa per catturare le mosche. Lo stesso della ragnatela.
  • Ragno: un animale con otto zampe che fa paura.
  • Scheletro – Una struttura solida di un essere vivente fatto di ossa.
  • Soprannaturale: ha a che fare con i mostri e la magia. Qualcosa che non è normale.
  • Superstizioso: Credere nei mostri e nella magia come se fosse reale.
  • Teschio – Lo scheletro della testa e del viso che racchiude il cervello e sostiene la mascella.
  • Spettrale – Qualcosa di piuttosto spaventoso.
  • Dolcetto o scherzetto – Quando i bambini si travestono in costume e visitano le case delle persone chiedendo caramelle.
  • Vampiro – Un morto vivente che dorme in una bara tutto il giorno e si sveglia di notte per cercare persone da mordere e succhiare il sangue.
  • Lupo mannaro – Una persona che si trasforma in lupo quando c’è la luna piena.
  • Strega – Una donna che si dice abbia poteri magici e lanci incantesimi sulle persone.
  • Zombie – Un morto che cammina e vaga nutrendosi di carne umana.

Sperando di non aver dimenticato qualcosa di veramente importante, ti suggeriamo di approfondire la storia della festa di Halloween e di provare una delle più golose ricette mostruose per bambini.

Foto di 3D Animation Production Company da Pixabay, di hotshotspecialgmailcom da Pixabay e di Here and now, unfortunately, ends my journey on Pixabay da Pixabay