10 curiosità sull’antico Egitto da raccontare ai bambini

10 curiosità sull’antico Egitto da raccontare ai bambini: tanti fatti interessanti con i quali affascinare i piccoli di casa.

L’antico Egitto, con le sue curiosità, i suoi usi e costumi, affascina sempre un po’ tutti, ed i bambini non fanno eccezione. Proprio per questo, abbiamo pensato di raccogliere di seguito alcuni fatti interessanti sulla cultura egizia con i quali catturare l’attenzione dei vostri bimbi. Ed allora, torniamo indietro nel tempo di 5000 anni ed andiamo alla scoperta dei fatti più affascinanti sull’Antico Egitto che, siamo sicuri, coinvolgeranno anche voi.

10 curiosità sull’antico Egitto per i bambini

10 curiosità sull'antico Egitto da raccontare ai bambini

  1. La maggior parte delle piramidi dell’antico Egitto furono costruite come tombe per i faraoni e le loro famiglie. Ad oggi se ne contano più di 130. Ed proposito di piramidi, la più grande piramide egizia mai costruita è quella di Khufu a Giza.
  2. Per gli egiziani, l’aldilà era importantissimo. Il popolo credeva che preservando il corpo di una persona morta, così si spiega la mummificazione, la propria anima sarebbe sopravvissuta per sempre dopo la morte.
  3. Gli egizi adoravano i giochi da tavolo. Dopo una lunga giornata di lavoro, amavano rilassarsi alla sera giocando insieme a divertenti giochi da tavolo. Tra questi, i più famosi sono “Mehen” e “Dogs and Jackals”. Il più popolare, però, è sicuramente “Senet”. Diffuso nel 3500 AC, vi si giocava su una scacchiera dipinta con 30 quadrati
  4. Le donne egiziane avevano un’ampia gamma di diritti e libertà. Godevano di una grande indipendenza, potevano comprare e vendere proprietà, fare testamenti e persino stipulare contratti legali. Inoltre, avevano il diritto di divorziare e risposarsi (cosa non concessa alle donne greche, ritenute “proprietà” dei loro mariti).
  5. Sia gli uomini che le donne egiziane si truccavano. Si dedicavano a tale attività sia per proteggersi dal sole che per sfruttare i magici poteri curativi che ritenevano che il trucco avesse.
  6. Gli antichi egizi consideravano i gatti un animale sacro. Si pensa che la maggior parte delle famiglie ne avesse uno come animale domestico: pensavano che avrebbe portato loro fortuna.
  7. Ed a questo proposito, gli egiziani tenevano molti animali in casa. Se erano particolarmente affezionati ai gatti, come abbiamo visto, non disdegnavano falchi, cani, leoni e babbuini. Molti di questi animali occupavano un posto speciale nella casa egiziana e spesso venivano mummificati insieme ai loro padroni.
  8. Le bende con le quali si avvolgevano le mummie egiziane potevano arrivare a misurare addirittura 1,6 km.
  9. L’alfabeto egiziano conteneva più di 700 geroglifici.
  10. Gli antichi egizi credevano in più di 2.000 divinità. Avevano dei praticamente per ogni ambito della vita, dai pericoli alle faccende.

Photo | Pixabay