Gli alimenti ricchi di fibre da assumere in gravidanza per il benessere dell'intestino

Durante la gravidanza è possibile che la futura mamma abbia dei problemi intestinali, per prevenire e alleviare i quali la soluzione è una dieta ricca di fibre. Ecco i cibi su cui puntare


Alimentazione-fibre-gravidanza

Assumere alimenti ricchi di fibre durante tutta la gravidanza è molto importante per la salute della futura mamma e, conseguentemente, per quella del suo bambino.

Infatti i nove mesi della dolce attesa sono molto stressanti per l'apparato digestivo di una donna, in particolare nell'ultima fase, quando l'aumento di volume dell'utero finisce per comprimere l'intestino e per spingere verso l'alto lo stomaco. A causa delle fluttuazioni ormonali, poi, il metabolismo può rallentare e la digestione diventa laboriosa e lunga.

Disturbi come la stitichezza, la flatulenza e il meteorismo, il bruciore di stomaco e il reflusso gastroesofageo sono, perciò, costantemente in agguato. Le fibre sono sostanze presenti soprattutto in alcune categorie di cibi, che a breve elencheremo, distinte in solubili e insolubili, che una volta giunte nell'intestino non vengono scisse in elementi più semplici e assimilate nel sangue, ma rimangono inalterate.

Il loro scopo, perciò, non è quello di nutrici, ma di tenere in buona salute l'apparato digestivo, stimolare il metabolismo, ridurre l'assorbimento di grassi come il colesterolo e di zuccheri a livello intestinale. Soprattutto, facendo "massa" in modo stimolante sulla muscolatura del colon, ne stimola la peristalsi, favorendo l'eliminazione delle feci e dei gas. Quali sono, dunque, i cibi ricchi di fibre che non devono mancare nella dieta della futura mamma? Eccoli:


  • Frutta sia fresca (meglio se con la buccia, ma rigorosamente biologica) che secca (in guscio, come noci, nocciole e arachidi, che non come prugne e fichi secchi)


  • Verdura sia cruda che cotta. Particolarmente efficace la verdura fibrosa, come finocchi, sedano, le coste della bieta, i cardi
  • Yogurt


  • Cereali integrali di ogni tipo e derivati. Ottimi i fiocchi per la colazione, in particolare quelli d'avena, e ottimi orzo, farro, frumento, riso sia in chicchi che in forma di pane, pasta e fette biscottate
  • Semi oleosi come quelli di zucca e di girasole (ottimi tostati e aggiunti all'insalata)
  • Legumi di ogni tipi sia freschi che, soprattutto, secchi

E' importante assumere tutti questi cibi accompagnandoli con tanta acqua, un vero toccasana sempre. Almeno 8 bicchieri al giorno, che devono salire a 10 in estate.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail