Crema anti arrossamento da pannolino: quando applicarla?

L'eritema da pannolino è una irritazione che colpisce spesso i neonati. Applicare la crema anti arrossamento può essere una buona soluzione?

Il neonato tra i 4 e i 15 mesi può soffrire di una fastidiosa forma di dermatite chiamata comunemente "eritema da pannolino", che provoca irritazione e arrossamento della cute delicatissima dell'inguine, dei genitali e del sederino.

Si tratta di un problema cutaneo comune, come anticipato, che si può prevenire o alleviare utilizzando alcuni prodotti specifici come le pomate all'ossido di zinco. Questo tipo di eritema, che si manifesta con l'eruzione di chiazze arrossate su tutta l'area genitale, nelle pieghe dell'inguine e sulle natiche, è provocata da diversi fattori.
Crema-anti-arrossamento

Talvolta solo l'umidità e lo sfregamento con il tessuto del pannolino può provocarla, ma più spesso l'eritema è in realtà una dermatite provocata a miceti (funghi) o batteri che naturalmente sono presenti nelle urine e nelle feci del bebè e che finiscono per generare piccole infezioni cutanee. Quali sono le soluzioni? Tutte naturali e di buon senso. Per prima cosa, bisogna sempre cambiare il pannolino al bambino più spesso che si può, facendo anche in modo che tra un cambio e l'altro la zona pelvica prenda un po' d'aria.

Lasciare qualche minuto il bebè sul fasciatoio senza pannolino è infatti una buona idea, ma solo se l'ambiente in cui lo cambiate è ben riscaldato. Per pulire il culetto e i genitali del piccolo evitate, in fase di infiammazione cutanea, di usare le salviettine umidificate perché contengono un po' di profumo, meglio detergerlo solo con acqua tiepida e sapone neutro per bambini. Asciugate sempre alla perfezione tutta l'area genitale e e anale del piccolo, insistendo sulle pieghe tra le gambette, che non devono aver tracce di umidità.

Prima di mettergli il nuovo pannolino pulito, dopo la detersione, massaggiate con un batuffolino di cotone sterile un po' di olio di mandorle dolci sulla zona anale tamponando per non eccedere nella quantità. Infine, applicate su tutta la zona arrossata della pasta all'ossido di zinco, all'acqua o una crema all'olio di calendula, che sono le migliori per un effetto lenitivo e anti irritazione. Applicatela sempre, ad ogni cambio di pannolino. Se, però, l'eritema è provocato da un fungo o da batteri, è meglio chiedere al pediatra quali creme antimicotiche o cortisoniche si possono usare per far sparire l'infezione.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail