La storia del martedì grasso e la leggenda da raccontare ai bambini

La storia del martedì grasso è perfetta per poter far entrare i nostri bambini nel clima di questa festa colorata e divertente: ecco qual è il racconto che possiamo narrare loro in questa occasione.

La storia di Martedì Grasso da raccontare ai bambini è perfetta per poter far entrare i nostri cuccioli nel clima di questa bellissima festa, colorata e divertente. Nel giorno di Martedì Grasso si festeggia la conclusione di questa celebrazione, prima di dare il via alla Quaresima.

Il Martedì Grasso è il giorno che celebra la fine della settimana cosiddetta dei sette giorni grassi, ovvero di Carnevale: è il periodo che precede il Mercoledì delle Ceneri e che segna l'inizio della Quaresima, che poi culminerà con la Pasqua. E' il periodo che anticipa il digiuno e la penitenza quaresimali.

Moltissime le feste, le sfilate e le gare di maschere che hanno luogo proprio nell'ultimo giorno possibile di festeggiamenti, anche se ci sono dei carnevali, come il Carnevale Ambrosiano di Milano, che superano tale limite, festeggiando fino al sabato successivo, in piena Quaresima.

Secondo la tradizione, in questo giorno venivano consumati tutti i cibi che poi sarebbero stati proibiti durante la Quaresima, come carne, pesce, uova e latticini. Da qui l'idea di chiamarlo "Martedì Grasso", ad indicare i cibi grassi che si consumavano in questa giornata.

Il Martedì Grasso viene celebrato in Italia, ma anche in Francia, in Inghilterra, in Germania e negli States, dove è molto sentito soprattutto nella città di New Orleans e dove coincide solitamente con il Pancake Day.

storia del martedì grasso

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail