Seguici su

Gravidanza

Cos’è il puerperio, la durata e i diritti della donna e del bambino

Il puerperio è la fase immediatamente successiva al parto, vediamo quanto dura e come vengono tutelati i diritti di mamma e bebè in questi mesi

Il puerperio indica quel periodo di tempo che intercorre tra il parto (e il distacco della placenta) e la ripresa dell’attività ovarica della donna con la ricomparsa delle mestruazioni. Si tratta, quindi, di un periodo variabile, che può durare dalle 6 alle 8-9 settimane e che viene fortemente influenzato dall’allattamento al seno.

Le donne che allattano, infatti, in genere prolungano la fase del puerperio, mentre le mamme che preferiscono procedere con la nutrizione artificiale del loro bebè (per varie ragioni), tornano fertili prima.

In ogni caso, per tutte le donne il puerperio è una fase delicatissima della vita, in cui si verificano molti scombussolamenti ormonali, modifiche fisiche e psicologiche. Infatti una puerpera è molto sensibile e la sua emotività è all’apice, di conseguenza anche eventuali disturbi come la depressione post partum possono insorgere proprio in queste prime settimane dopo la nascita del bambino.

Ma naturalmente si tratta anche di un momento magico nella vita di ogni mamma, perché si può concentrare sul neonato, con il quale instaura un rapporto simbiotico di empatia ricco di enormi emozioni. Dal momento che il puerperio include la degenza in ospedale, che naturalmente è un po’ più lunga in caso di parto cesareo, le ostetriche forniscono tutte le informazioni utili alla neomamma per il rientro a casa con il bebè e il suo accudimento.

Inoltre, forniscono alle donne consigli su come prendersi cura del proprio corpo e sull’igiene, soprattutto se il parto ha previsto episiotomia o lacerazioni con punti. La neomamma viene anche consigliata su quando riprendere i rapporti sessuali, di norma non prima di 20 giorni dopo il parto, e la si avvisa che probabilmente sperimenterà dei piccoli disturbi fisici del tutto naturali.

Innanzi tutto dopo il parto l’utero ritorna alle condizioni precedenti alla gravidanza con delle contrazioni, e contemporaneamente si possono manifestare perdite ematiche chiamate lochizioni, fisiologiche. Durante questa fase la donna lavoratrice è tutelata, perché è in piena maternità fino ai tre mesi dopo il parto.

Leggi anche

bambino che scrive su un calendario e impara l'organizzazione del tempo bambino che scrive su un calendario e impara l'organizzazione del tempo
Scuola1 giorno ago

Insegnare ai bambini a organizzare il loro tempo di studio

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per insegnare ai bambini a organizzare il loro tempo di studio. Insegnare ai...

viaggio in famiglia, aeroporto viaggio in famiglia, aeroporto
Gite e viaggi1 giorno ago

Come viaggiare con i bambini in Europa e creare ricordi indimenticabili

Viaggiare con i bambini in Europa può essere un’esperienza emozionante e coinvolgente per tutta la famiglia. Secondo una ricerca, oltre...

ragazza universitaria ragazza universitaria
Scuola4 giorni ago

Come affrontare il trasferimento in una nuova scuola

In questo articolo forniremo qualche consiglio per affrontare al meglio il trasferimento in una nuova scuola. Affrontare il trasferimento in...

bambino studia matematica bambino studia matematica
Scuola6 giorni ago

Affrontare le difficoltà in matematica: consigli per i genitori

In questo articolo, forniremo alcuni consigli utili per aiutare i genitori ad affrontare le difficoltà in matematica dei loro figli....

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola1 settimana ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola2 settimane ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola3 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola3 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola3 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola4 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...