L'inappetenza del neonato nella fase di dentizione: le cause e i rimedi

Durante la fase di dentizione sono molti i disturbi che le mamme e i papà devono fronteggiare e che spesso si manifestano con pianti inconsolabili del nostro bambino. Tra questi abbiamo anche l'inappetenza del neonato: ecco come comportarsi.

Durante la fase di dentizione, i nostri bambini potrebbero attraversare un periodo nel quale la fame non è molta: l'inappetenza del neonato mette sempre in allarme i genitori, soprattutto le prime volte che si manifesta, perché capirne le cause spesso non è così facile come si potrebbe pensare.

La fase di dentizione del neonato, diversa da bambino a bambino, è molto delicata: ci sono neonati che l'attraversano con disturbi non troppo evidenti e altri, invece, che manifestano i classici sintomi dei primi dentini da latte in arrivo.

E' normale durante la fase di dentizione, che di solito comincia intorno ai sei mesi, anche se non si tratta di una regola precisa, i piccoli siano più nervosi, facilmente irritabili e piangano senza un'apparente motivazione. Dal momento che le gengive possono apparire gonfie e infiammate è normale che anche l'inappetenza possa essere uno dei sintomi di un dentino che sta per arrivare, insieme a disturbi del sonno, diarrea, febbre e anche salivazione abbondante.

Per risolvere il fastidio si possono usare delle creme che calmano leggermente il dolore, così come possiamo usare, per lo stesso scopo, anche i giocattoli per la dentizione, da tenere in freezer o in frigorifero, per dare sollievo alla loro boccuccia. Esistono anche dei farmaci omeopatici a base di camomilla e calendula che possono fare al caso nostro, ma è sempre meglio chiedere consiglio al nostro pediatra.

Se il neonato non mangia per molti giorni e rifiuta anche l'acqua o il latte, portatelo subito dal dottore, potrebbe esserci qualche altro disturbo alla base di questo rifiuto.

Inappetenza del neonato e dentizione

Foto | da Flickr di paparutzi

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail