Gli alimenti ricchi di vitamina B12 per la gravidanza e per i bambini

La carenza di vitamina B12 in gravidanza e durante l'infanzia può provocare un'anemia severa. Vediamo come evitarlo con l'alimentazione

La vitamina B12, o cobalamina, è una sostanza importantissima sia durante la gravidanza, quando il fabbisogno aumenta, che durante l'età della crescita, quando una sua carenza può provocare una severa anemia definita perniciosa.

Questa vitamina del gruppo B viene assunta dagli esseri umani solo attraverso l'alimentazione, e in particolare grazie al consumo di cibi di origine animale. Perché è così cruciale la cobalamina in gravidanza e durante l'infanzia?

Alimenti-con-vitamina-B12

Perché questa vitamina è coinvolta nel metabolismo cellulare e nella formazione dei globuli rossi, ragion per cui una sua insufficiente quota nel sangue può produrre un'anemia megaloblastica, con la formazione di eritrociti troppo grandi e in numero inferiore alla media. Le conseguenza sono debolezza e astenia, pallore, disturbi di memoria e in generale difficoltà a concentrarsi, ansia, tachicardia e fiato corto, difficoltà nella deambulazione e deficit dell'equilibrio, mal di testa.

Inoltre, una carenza di vitamina B12 durante la gestazione è associata ad un rischio maggiore di malformazioni del feto, un po' come accade anche quando la futura mamma non assuma abbastanza acido folico. In buona sostanza, le vitamine del gruppo B sono fondamentali per la salute di mamma e bebè, ecco perché la dieta deve esser sempre modulata in modo da includere alimenti che ne siano ricchi.

Il discorso è particolarmente è valido per i bambini in crescita, che a causa di una carenza di cobalamina possono anche avere una interruzione del loro sviluppo e deficit cognitivi. A tal proposito, come anticipato, la vitamina B12 è soprattutto contenuta nei cibi di origine animale, ecco perché le mamme in attesa vegetariane o vegane dovrebbero fare particolare attenzione alla propria dieta, magari assumendo la cobalamina attraverso degli integratori. Ecco gli alimenti su cui puntare.


  • Uova
  • Fegato di bovino
  • Fegato di suino
  • Cozze
  • Polpo
  • Sgombro
  • Salmone
  • Aringhe
  • Tonno
  • Pollo (inclusi i fegatini)
  • Vongole
  • Coniglio
  • Sardine
  • Merluzzo
  • Spigola
  • Agnello
  • Manzo
  • Seppie e calamari
  • Parmigiano
  • Pecorino
  • Latte

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail