Storia della cicogna che porta i bambini: da dove nasce la leggenda?

La leggenda della cicogna che porta i bambini ha origini antiche, ecco da dove nasce

Storia della cicogna che porta i bambini: da dove nasce la leggenda?

"E' arrivata la cicogna!" è una delle frasi più pronunciate in occasione della nascita di un bambino. Ciò in quanto, tra le storie raccontate ai più piccoli sulla provenienza di un fratellino o una sorellina, c'è anche quella che vuole vengano portati proprio dalla cicogna.

Tale uccello è considerato sacro nell'ambito di parecchie tradizioni mitologiche: nello specifico, la cicogna bianca rappresenterebbe il simbolo di fortuna. Ma da dove nasce la leggenda?

Questa trarrebbe origine dai Paesi del Nord Europa. Si ritiene tradizionalmente che la cicogna porti il bebè all'interno di un fagotto appeso al becco e che lo lasci, poi, nella sua nuova casa attraverso il comignolo.

Nel Nord Europa i comignoli rimanevano accesi non solo durante l'inverno. Anche la primavera li vedeva fumanti, specie quando all'interno ci fossero dei bambini (non tutte le famiglie potevano permettersi di tenerli accesi, ma in occasione di una nascita sì), per tenerli al calduccio. Richiamate dal calore, le cicogne, che proprio in primavera tornavano dai Paesi più caldi, quelli africani, vi si avvicinavano per farvi il nido: ecco spiegato l'arcano.

Foto | Via Pinterest

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: