La carie da biberon colpisce i denti da latte per la scorretta igiene orale

I dentini da latte sono spesso colpiti da carie. È la sindrome da biberon o anche detta Baby bottle tooth decay, un disturbo molto diffuso tra i bambini tra i 3 e i 4 anni.

Le carie dei denti da latte sono un problema esattamente come quelle per i denti definitivi. Per anni si è pensato che la prima dentatura, proprio perché destinata a essere cambiata nel giro di qualche anno, fosse di serie B. In realtà non è così, ma anzi dimostra che il bambino ha una scorretta igiene orale.

denti bambini

Quando i bimbi tre i 3 e i 4 anni mostrano le prime carie, puntualmente la causa si nasconde nel biberon. La sindrome in questione si chiama BBTD (Baby bottle tooth decay). Nel nostro Paese è chiamata semplicemente Sindrome da biberon, perché deriva dallo scorretto uso di questo strumento. Come si può utilizzare in modo scorretto questo strumento? La risposta è semplice. Quante volte avete dato da bere al bimbo una bevanda dolce (dal latte al succo) per farlo calmare, senza obbligarlo a lavarsi i denti?

I denti da latte vanno curati fin dal primo giorno, perché sono fondamentali per il corretto sviluppo delle ossa mascellari, del processo di fonazione e di deglutizione. Inoltre, potrebbero sopraggiungere problemi estetici e non. Le carie sono dolorose anche nel dente da latte e causa lesioni profonde e precoci nello smalto.

Ricordiamo quindi di fare molta attenzione all’uso del biberon e di insegnare al bambino a lavare molto bene i denti. In che modo? Qui trovate un tutorial con tutte le indicazioni.

Via | LaStampa
Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail