Festa della mamma: le 5 poesie per la scuola materna

Quali sono le più belle poesie per la Festa della mamma da insegnare ai bambini della scuola materna? Per voi 5 poesie davvero bellissime.

Le poesie per la Festa della mamma sono un bellissimo dono che tutti i bambini possono fare alle loro madri: tra le poesie per la scuola materna che possiamo insegnare ai nostri cuccioli in vista della seconda domenica del mese di maggio, data nella quale in Italia si festeggia la Festa della mamma, oggi vogliamo proporvene 5 davvero speciali.

Le poesie per la Festa della mamma possono diventare bigliettini carichi d'amore da consegnare alle nostre mamme nel giorno della loro festa, ma sarebbe ancor più bello se i piccoli di casa le recitassero davanti a tutta la famiglia riunita per un'occasione così importante e così speciale come la Festa della mamma.

Ecco le 5 poesie per la scuola materna per la Festa della mamma:

Festa della mamma, poesie per la scuola materna

La madre è un angelo che ci guarda
che ci insegna ad amare!
Ella riscalda le nostre dita, il nostro capo
fra le sue ginocchia, la nostra anima
nel suo cuore: ci dà il suo latte quando
siamo piccini, il suo pane quando
siamo grandi e la sua vita sempre.

Grazie mamma
perché mi hai dato
la tenerezza delle tue carezze,
il bacio della buona notte,
il tuo sorriso premuroso,
la dolce tua mano che mi dà sicurezza.

Suonano nel tuo cuore
campane di gioia.
Il bimbo è nato
dischiuso come fiore
di rinata primavera.
Cullalo tra le braccia
stringilo dolce al cuore
sogna per lui limpidi cieli
tu che hai dato la vita
ad un germoglio d’amore.
Voce di cuore che non si rassegna
Che al fuoco acceso del suo dolore

Mamma. Nessuna parola è più bella.
La prima che si impara,
la prima che si capisce e che s’ama.
La prima di una lunga serie di parole
con cui s’è risposto alle infinite,
alle amorose, timorose domande
della maternità.
E anche se diventassimo vecchi,
come chiameremmo la mamma
più vecchia di noi?
Mamma.
Non c’è un altro nome.

La casa senza mamma
è un fuoco senza fiamma,
un prato senza viole,
un cielo senza sole.
Dove la mamma c’è
il bimbo è un piccol re,
la bimba reginella,
la casa è tanto bella.

Foto | da Flickr di aloha75

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail