Baby sitter, 5 consigli per trovare la tata di fiducia

Quello della scelta della baby sitter è sempre un passo molto importante, ma come fare a decidere senza rischiare di sbagliare? Ecco 5 consigli utili per voi!

Scegliere la baby sitter è un passo davvero importante, un passo da non compiere assolutamente a cuor leggero. In fin dei conti, durante le ore in cui sarete fuori casa, la baby sitter dovrà sostituirvi in tutto e per tutto, dovrà prendersi cura dei vostri piccoli, accudirli e soddisfare le loro necessità. Ma quali saranno le regole più importanti per prendere una decisione consapevole, senza rischiare di andare incontro a brutte sorprese? Quali le caratteristiche da tenere in considerazione durante questa fase?

Oggi abbiamo deciso di aiutarvi a scegliere la baby sitter più adatta alle vostre esigenze, con 5 semplici consigli utili! Cominciamo!

baby sitter come scegliere

L’età


La prima cosa che dovete chiedervi quando scegliete la tata per i vostri bambini è: “E’ abbastanza grande e matura per affrontare ogni evenienza? E potrebbe star dietro ai miei bambini per delle ore?”. Purtroppo, una baby sitter "attempata" non può comprensibilmente avere le stesse energie di una baby sitter più giovane, ma al tempo stesso una ragazza troppo giovane, magari anche minorenne, non può fronteggiare ogni evenienza, come ad esempio quella di dover prendere la macchina e recarsi da qualche parte di importante insieme ai vostri piccoli, se necessario. Insomma, per ovvi motivi, la prima cosa da tenere in considerazione è l’età della persona che sceglierete di assumere, che non dovrà essere nè troppo giovane, nè troppo anziana.

Serietà ed affidabilità


Un altro aspetto da non sottovalutare è certamente l’affidabilità della persona, caratteristica non sempre direttamente proporzionale all’età di chi avete di fronte. Se conoscete la persona in questione a livello personale tanto meglio, perché potrete valutare se assumerla o meno con maggiore sicurezza.

Esperienza


L’esperienza lavorativa è sempre importante, è vero, ma è altrettanto vero che ci sono moltissime persone disposte a lavorare bene, che vengono però rifiutate proprio perché non hanno esperienza come baby sitter. L’esperienza si “accumula” lavorando, quindi, se la persona che avete di fronte vi sembra affidabile (elemento fondamentale) e volenterosa, se vi sembra una persona affettuosa, ma al tempo stesso autorevole quanto basta, fare un tentativo non potrà di certo danneggiarvi! Datele l’opportunità di provare per qualche giorno, e se le cose non dovessero andare come sperato, potete sempre parlarne apertamente e scegliere un'altra tata.

Rispettare le regole


In linea di massima devono essere i genitori ad impartire delle regole ai figli, non i nonni, e tantomeno le tate, non è forse vero? Questo è un altro elemento da tenere bene in considerazione quando parliamo di baby sitter. Se i genitori non vogliono che i loro bambini mangino merendine zuccherate o che bevano bevande gassate, una buona baby sitter dovrà rispettare queste regole, e lo stesso vale per la televisione, i videogames e quant’altro. Insomma, una brava tata dovrebbe seguire le regole che i genitori hanno deciso di stabilire per i propri piccoli, e non sovvertirle di testa propria.

Feeling


Infine, un elemento molto importante da tenere in considerazione è il feeling che si instaura fra voi (e i vostri bambini) e l’aspirante tata. Se, nonostante abbia tutte le carte in regola per essere un’ottima tata, non riuscite proprio ad andare d’accordo con la ragazza che state pensando di assumere, se non vi ispira fiducia e se non vi piace il suo carattere, il consiglio che vi do è quello di “tentare” di conoscervi meglio. Datevi un tempo massimo, due o tre settimane magari, e se dopo questo periodo di tempo non riuscite ancora ad instaurare alcun feeling con la baby sitter, allora prendete la decisione che ritenete più opportuna per voi ed i vostri piccoli!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail