Protezione solare per neonati: quale scegliere per la pelle delicata dei bambini

Protezione solare per neonati: quale è meglio scegliere?

L’estate è ormai alle porte, ed in casa c’è un neonato prontissimo per trascorrere le sue primissime giornate al mare? Se la risposta a questa domanda è “si”, sarà molto importante conoscere tutte le regole per una corretta esposizione al sole e – soprattutto – per un’efficace protezione dai raggi solari. In linea generale, come abbiamo detto nel caso dei prodotti repellenti per le zanzare, anche quando si parla di protezione solare, la regola è quella di non applicare dei prodotti (dunque delle creme) sulla pelle dei piccoli di età inferiore ai sei mesi, come conferma anche la FDA (Food and Drug Administration).

Questo perché la pelle dei bambini in questa fase è ancora molto delicata e sottile, ed eventuali sostanze chimiche presenti nei prodotti potrebbero comportare dei seri effetti collaterali. In questa fase, sarà dunque importante prevenire in altri modi eventuali scottature.

Non esponete il bambino ai raggi solari nella fascia oraria che va dalle 11.00 fino alle 15.00 del pomeriggio, e ricordate che le scottature possono arrivare anche durante una giornata nuvolosa. Detto questo, se proprio dovete esporre il piccolo ai raggi solari, fategli indossare una magliettina di cotone ed un cappellino per proteggerlo dal sole.

Protezione solare neonati

Una volta cresciuto, il bambino potrà utilizzare delle creme solari con fattore di protezione 30 (minimo), per contrastare gli effetti dei raggi UVA e UVB. Le creme dovrebbero contenere preferibilmente degli ingredienti naturali, quindi non dovranno avere sostanze chimiche che potrebbero provocare delle reazioni allergiche e così via.

La crema andrà applicata mezz’ora prima del’esposizione al sole, su tutto il corpo, con particolare attenzione per quanto riguarda il viso (in questo caso potreste acquistare magari una crema specifica per la pelle del viso), le orecchie, le spalle e la parte posteriore del ginocchio.

Il prodotto andrà inoltre applicato ogni 2 ore, e naturalmente tutte le volte che il bambino uscirà dall’acqua. Se il piccolo suda molto, applicate la crema più frequentemente. Per proteggere gli occhi, sarà infine utile far indossare anche degli occhiali da sole al vostro piccolo, scegliendone però un paio di buona qualità.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Lapelle.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail