Sindrome del tunnel carpale in gravidanza: le cure efficaci

La sindrome del tunnel carpale colpisce i nervi del braccio e si può verificare con più facilità in gravidanza. Vediamo perché e come porvi rimedio

Il tunnel carpale è il punto in cui i nervi e i tendini del braccio e della mano si congiungono all'altezza del polso.

Questa delicata zona degli arti superiori può andare incontro ad una sindrome dolorosa che colpisce con più frequenza le donne soprattutto durante la gravidanza, e che si verifica quando il nervo mediano (che dall'ascella arriva fino alle prime tre dita della mano) finisce "compresso" tra i tendini del polso ingrossati e pertanto si infiamma, provocando sintomi dolorosi e perdita della funzionalità del braccio.
Sindrome-tunnel-carpale-gravidanza

In caso di gravidanza la ragione che porta all'ingrossamento dei nervi del polso è soprattutto la ritenzione idrica, una condizione transitoria che, pertanto, si supera (con sindrome del tunnel carpale associata), dopo la nascita del bambino. Ma nel frattempo?

Seppur non grave, questa sindrome è molto fastidiosa e invalidante, in quanto progressiva. Ecco i sintomi principali:


  • Formicolio e intorpidimento a mano e dita (soprattutto dito medio)
  • Dolore che dalla mano sale fino ad interessare tutto il braccio
  • Gonfiore del polso e della mano (accentuato dopo le ore notturne)
  • Difficoltà a compiere i movimenti più semplici
  • Dolore notturno che interrompe il sonno

Le cure del tunnel carpale sono, in generale, il riposo e l'assunzione di antinfiammatori e cortisonici per ridurre la flogosi interna, ma in gravidanza è meglio evitare queste categorie di farmaci. Le terapie migliori, in questo caso, sono il riposo, anche con l'ausilio di un tutore, e la ginnastica.

Ci sono degli esercizi di stretching, come quelli spiegati nel nostro video di apertura, che sono in grado di alleviare il dolore e l'intorpidimento. Anche l'intervento di un bravo osteopata o di un fisioterapista può aiutare a ridurre l'edema dei tendini e pertanto a decomprimere il nervo mediano. Per il resto, ci vuole solo un po' di pazienza, come anticipato la sindrome del tunnel carpale passa da sola dopo il parto.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail