Come tagliare le unghie al neonato in sicurezza

Le unghie del neonato vanno tenute sempre corte per impedire che il piccolo si graffi. Ma come effettuare questa operazione senza rischi di fargli male? Scopriamolo

Tagliare le unghie delle mani e dei piedi al neonato regolarmente è importantissimo, perché diversamente queste, crescendo, potrebbero diventare possibile "arma" con cui il piccolo, involontariamente, potrebbe ferirsi.

I neonati, infatti, hanno spesso movimenti scomposti, si toccano gli occhi e altre parti delicate del corpo e graffiandosi con le unghie lunghe potrebbero farsi molto male e procurarsi infezioni. Meglio evitare tutto questo procedendo a quella operazione igienica che è appunto il taglio delle unghie.
Come-tagliare-unghie-neonato

Bisogna, però, sapere come eseguirla, per evitare, a nostra volta di fare male al bambino usando male le forbici. In effetti mamme e papà alle prima armi potrebbero avare timore, ma in realtà non c'è alcun motivo, bisogna solo adoperare gli strumenti giusti e sapere come effettuare la manovra. Per quanto riguarda il "primo taglio", in genere è necessario una volta che siano trascorse le prime settimane di vita del bebè, quando le unghie diventano un pochino più dure.

Inizialmente potreste non tagliarle, ma solo limarle con l'apposito limetta per bambini che trovate nel kit per l'igiene personale dei neonati. Una volta che le unghiette di mani e piedi comincino ad avere la consistenza giusta per essere tagliate, procuratevi delle forbicine con le punte arrotondate e tagliatele in modo da conferire loro una forma quadrata.

Non arrotondatele troppo, e non fatele neppure troppo corte, e soprattutto attenzione a non lasciate punte laterali che potrebbero affondare nella carne (è il caso soprattutto delle unghie dei piedi) oppure ferire il bambino. Il momento migliore per effettuare l'operazione è mentre il piccolo dorme, in modo che non faccia movimenti improvvisi mentre voi avere il mano le forbici.

Altro buon momento è dopo il bagnetto, perché il bebè è rilassato e le unghiette sono morbide. Inizialmente, poi, una buona idea è di farlo in due, magari mamma e papà insieme, giusto per sicurezza. durante l'operazione accarezzate il bambino e parlategli dolcemente per farlo stare tranquillo. Tutto chiaro?

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail