Allattamento al seno e alimentazione per la mamma, i 10 cibi utili

Durante la fase dell'allattamento esclusivo al seno la mamma deve alimentarsi correttamente. Vediamo quali cibi non possono mancare nella sua dieta

L'alimentazione della neomamma durante l'allattamento al seno, soprattutto durante i primi sei mesi, è cruciale per permettere una buona produzione di latte. Infatti la puerpera brucia molte calorie proprio per produrre il prezioso liquido che serve a nutrire il bebè. Pensate che 100 g di latte comportano un dispendio energetico di 90 calorie.

Per questa ragione una donna che allatti non può permettersi di seguire regimi dimagranti restrittivi e poveri di principi nutritivi fondamentali, come ad esempio i "demonizzati" grassi, magari inseguendo improbabili suggerimenti di mamme vip per recuperare in fretta la linea.
VENEZUELA-HEALTH-LAW
Meglio seguire una dieta sana, controllata ed equilibrata, con le indicazioni nutrizionali fornite dal proprio ginecologo e dal pediatra. Carboidrati e proteine non devono mai mancare sulla tavola della neomamma, ma anche frutta e verdure fresche che le garantiscono il giusto apporto di vitamine e di sali minerali.

Ferro, fosforo, calcio, vitamina D, vitamina C e vitamine del gruppo B... sono tante le sostanze che servono in questa fase della vita di una donna, in cui il fabbisogno calorico aumenta di almeno 500 calorie in più al giorno. Attenzione, però, a non incorrere nell'estremo opposto, ovvero mangiare senza regole con la "scusa" che si sta allattando, perché questo non solo indurrebbe un amento di peso difficile da smaltire, ma non renderebbe certo migliore il latte materno, anzi. In definitiva, cosa deve mangiare una donna in allattamento? Ecco i 10 cibi più importanti.


  1. Acqua (serve anche per la produzione di latte), che sia oligominerale e povera di sodio
  2. Frutta e verdure fresche varie e di stagione (eventualmente si possono integrare con quelle surgelate)
  3. Grassi vegetali polinsaturi come l'olio extravergine d'oliva, di masi, di girasole e semi oleosi (zucca, girasole, lino)
  4. Frutta secca in guscio ricca di grassi "buoni"
  5. Pesce ricco di omega 3 come salmone e pesce azzurro
  6. Carne magra (soprattutto pollo e tacchino), anche sotto forma di brodi
  7. Pane, pasta e riso anche integrali


  8. Latticini (formaggi, ricotta, yogurt e latte) nella giusta quantità (ad esempio 50 g al giorno di formaggio tipo grana)
  9. Uova


  10. Legumi. Fanno molto bene ma possono creare qualche problema al bambino (colichette gassose), quindi cercate di cuocerli bene mettendoli a bagno prima di cucinarli e usando un pizzico di bicarbonato per renderli più digeribili

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail