Quali compiti delle vacanze estive fare per la classe quinta?

E' giusto o sbagliato dare dei compiti delle vacanze estive anche ai bambini che escono dalla quinta elementare? Ecco i nostri consigli per vacanze all'insegna del relax, che non dimenticano però del tutto la scuola e i compiti.

I compiti per le vacanze estive per la quinta elementare sono da assegnare ai bambini che escono dalla scuola primaria e si apprestano a cominciare la scuola media oppure no? Sicuramente si tratta di un periodo molto delicato per i bambini, che terminano un ciclo scolastico e ne iniziano un altro: un periodo impegnativo li aspetta, quindi un po' di sano riposo sarebbe necessario.

I compiti per le vacanze estive non dovrebbero mai essere troppo esagerati: meglio non caricare di troppo lavoro i bambini. Dopo tanti mesi di impegno sui banchi scolastici, un po' di sana vacanza è quello che ci vuole per ritemprare i nostri ragazzi, senza dimenticare che, però, sarebbe bene assegnare loro qualche compito per permettere ai ragazzi di ricominciare con il piede giusto a settembre.

Durante le vacanze estive della quinta elementare la situazione è più delicata, perché a settembre non ci sarà più nessuno a controllare i loro compiti, dal momento che cambieranno scuola e insegnanti. Non per questo non bisogna dar loro proprio nulla per i lunghi mesi estivi.

Basteranno dei libri da leggere e magari dei compiti semplici come dei temi, che raccontino magari quello che è stato fatto durante le vacanze estive o quello che ci si aspetta dal nuovo ciclo scolastico, per tenere in allenamento i bambini, permettendo loro di divertirsi un po'. Se le maestre non assegnano nulla, i genitori possono proporre ai ragazzi dei classici della letteratura: del resto leggere dovrebbe essere un piacere!

Compiti per le vacanze estive per la classe quinta

Foto | da Flickr di mkuram

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail