Come insegnare ai bambini a parlare

Come insegnare a parlare ai bambini? Con dedizione, pazienza, qualche esercizio semplice, e senza avere fretta.

Insegnare ai bambini a parlare è un passaggio importante per cui bisogna avere pazienza e un po’ di costanza. Già quando ha pochi mesi d'età il bambino inizia ad incamerare vocaboli, solo ascoltando i genitori esprimersi. L’importante è farlo in maniera corretta usando parole semplici e rivolgendosi al piccolo con delle pause tra una parola e l’altra in maniera che possa osservare il movimento delle labbra e il linguaggio del corpo di mamma e papà. Non usate diminutivi e vezzeggiativi, e aiutatevi con le canzoncine facili.

Tra il quarto ed il quinto mese, comincia per il bimbo il periodo della lallazione, la ripetizione di sillabe. Dopo questo periodo inizierà a pronunciare le prime parole. Voi potete aiutarli a capirne bene il significato anche con i libri illustrati. Leggere una paginetta al giorno sarà molto utile e divertirà. E' fondamentale ascoltarlo e lasciarlo esprimere. Anche se non usa le parole in maniera corretta non correggetelo, perchè sbagliando si impara.

insegnare-ai-bambini-a-parlare

Quando avrà assimilito un bel numero di parole si potrà insegnare ad articolare un piccolo discorso. In generale è molto importante parlare correttamente in maniera che il piccolo possa emulare i genitori e gli eventuali fratellini più grandi che nel percorso di apprendimento possono fare molto. Basta non avere fretta. Perchè ogni bimbo ha i propri tempi per imparare, e compito di ogni genitore è saper aspettare.

Intorno ai due, due anni e mezzo sarà un'esplosione di parole. Se a quell'età il bambino stenta a parlare consigliatevi con il medico di base che saprà tranquillizzarvi.

  • shares
  • Mail