Neonato a 6 mesi: le fasi dello sviluppo cognitivo e motorio

Quale dovrebbe essere lo sviluppo del neonato di 6 mesi? Cosa dovrebbe saper fare? Come dovrebbe muoversi? Ecco tutto quello che c'è da sapere sui pupi a questa età.

Quali sono le fasi dello sviluppo del neonato di sei mesi? Se nelle prime settimane di vita il piccolo interagisce poco con il mondo che lo circonda, ecco che man mano che cresce le cose cambiano ed è proprio intorno ai sei mesi di vita del neonato che possiamo notare profondi cambiamenti.

I neonati di 6 mesi affrontano una fase dello sviluppo molto importante e anche molto rapida: vedrete il vostro piccolo cambiare repentinamente da un giorno al'altro. Il bambino dovrebbe saper restare seduto correttamente ed è il periodo nel quale solitamente si inizia con lo svezzamento e le prime pappine.

A quest'età i neonati potrebbero cominciare a muoversi gattonando o, almeno, cominciano a provarci. Altri bambini, invece, cominciano a mostrare interesse verso i primi passi provando a rimanere in piedi aggrappandosi a tutto ciò che li circonda. Tengono in mano gli oggetti, anche molto piccoli, cercando di muoversi verso questi con tentativi a volte molto goffi. Ama vedere le cose che si muovono davanti ai suoi occhi e ama portarsi tutto alla bocca.

Cominciano anche ad esprimersi molto di più, a sorridere molto e a ridere "di pancia" ed è proprio intorno al sesto mese che riescono a collegare il suono delle parole al loro effettivo significato. Da questo mese cominciano anche a riconoscere i volti estranei all'entourage famigliare: non stupitevi, dunque, se prima non hanno mai pianto dal pediatra o all'avvicinarsi di un estraneo e ora lo fanno.

Sviluppo del neonato di 6 mesi

Foto | da Flickr di
deborahklich

Via | OspedaleBambinoGesu

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail