Pressione alta in gravidanza: cause, sintomi e cosa fare

La pressione deve essere sempre tenuta sotto controllo in gravidanza: stati di pressione troppo alta, infatti, potrebbero risultare pericolosi per la salute della mamma e anche del bambino che porta in grembo.

La pressione alta in gravidanza può rappresentare un pericolo per la donna in dolce attesa e per il bambino che porta nel suo pancione. Le complicanze sono davvero molto serie e gravi, per questo i ginecologi consigliano di tenere sotto controllo la pressione durante i nove mesi di gravidanza: il rischio di preeclampsia, di parti prima del termine, di un peso troppo basso alla nascita e anche di morte neonatale sono reali in caso di ipertensione. Nella madre, inoltre, può provocare gestosi e anche danni ai reni.

Se i valori della pressione del sangue sono superiori ai 140 per la pressione sistolica o massima e ai 90 per la pressione diastolica o minima, allora è bene correre ai ripari mettendo in atto tutti quegli accorgimenti che ci possono permettere di tenere a bada la pressione. A maggior ragione, bisogna avere molta attenzione verso le pazienti in dolce attesa che già soffrono di ipertensione preesistente o cronica, seguendo con maggiore cautela la sua gravidanza.

L'ipertensione e la gestosi in gravidanza, che si manifesta non solo con una pressione più alta del normale, ma anche con un aumento delle proteine nelle urine della donna, possono essere provocate da uno stato di ipertensione preesistente, da uno stato di obesità o se le donne soffrono di diabete, malattie renali, lupus, sclerodermia, artrite reumatoide. Inoltre è più facile che colpisca le donne con meno di 20 anni o più di 40 anni o che aspettano due gmelli.

I sintomi sono aumento della pressione, proteinuria, mal di testa, visione offuscata, dolore all'addome, sensibilità alla luce. Se ne soffrite prima di rimanere in dolce attesa, chiedete al vostro medico consigli su come tenerla a bada, magari modificando le dosi dei medicinali che già assumete per la pressione alta. Durante la gravidanza è bene controllare spesso la pressione, evitando alcol e fumo e seguendo alla perfezione i consigli del vostro medico curante.

Pressione alta in gravidanza

Foto | da Flickr di tvanardenne

Via | Lastampa

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail