Carenza di ferro in gravidanza: cause, sintomi e rimedi

La carenza di ferro in gravidanza può essere provocata da diverse cause: scopriamo i fattori scatenanti e anche i sintomi, da riconoscere subito per poter ricorrere ai rimedi migliori per poter risolvere la situazione.

La carenza di ferro in gravidanza è un disturbo molto comune, che può colpire moltissime donne: per questo il valore del ferro nel sangue è tenuto sotto controllo con gli esami di routine che vengono solitamente effettuati nei nove mesi di gestazione. Come per altre sostanze, anche per il ferro il fabbisogno aumenta durante la gravidanza: l'anemia è un disturbo che colpisce molte future mamme, che non riescono a far fronte all'aumento di richiesta con la semplice alimentazione. Anche una dieta sbagliata, povera di ferro, può provocare una carenza, così come le malattie da malassorbimento.

I sintomi della carenza di ferro sono solitamente stanchezza costante, difficoltà a concentrarsi, mal di testa frequenti, sbalzi d'umore, irritabilità, ma anche vertigini. Se notate che questi sintomi sono presenti nella vostra vita, chiedete al vostro medico curante un ulteriore esame del sangue: ovviamente le analisi riguardanti il ferro sono già comprese in quelle prescritte ogni mese dal vostro ginecologo. L'emocromo dovrebbe essere eseguito spesso.

Per risolvere la carenza di ferro, che potrebbe provocare anche difficoltà di ossigenazione del feto, bisogna seguire una dieta ricca di questo minerale: sì alla carne bianca, al pesce dei nostri mari, ortaggi con foglia verde e anche cereali integrali. Il medico, se la situazione è molto grave, potrebbe anche consigliare l'assunzione di integratori di ferro, che possono aiutare quando l'alimentazione da sola non basta.

Inoltre per favorire l'assorbimento del ferro da parte del nostro organismo, sarebbe bene mangiare molti alimenti che contengono vitamina C, così da riuscire ad aumentare l'assunzione di ferro in un momento tanto delicato come quello della gravidanza, in cui fisiologicamente il fabbisogno aumenta, anche per venire incontro alle esigenze del bambino che portiamo in grembo.

Carenza di ferro in gravidanza

Foto | da Flickr di seandreilinger

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail