Gravidanza a rischio e Inps: tutte le informazioni da sapere

Se la vostra gravidanza è a rischio, come chiedere all'Inps la maternità anticipata? Quali sono i requisiti necessari e come è possibile chiederla? Ecco tutte le informazioni che potrebbero esservi utili!

In caso di gravidanza a rischio l'Inps concede una maternità anticipata a tutte quelle donne lavoratrici che hanno diritto alla maternità. Lo stesso viene concesso a tutte quelle future mamme che fanno lavori troppo faticosi, pericolosi, in ambienti poco salubri e che non possono essere trasferite ad altre mansioni. Se solitamente la maternità viene data dal settimo o ottavo mese di gravidanza, in caso di rischio di salute per la mamma o il bambino, questa può essere anticipata.

L'astensione obbligatoria per maternità può essere chiesta all'Inps anche prima, se il vostro medico ginecologo individua nel vostro lavoro o nella vostra salute delle condizioni che vi obbligano a stare a riposo forzato. L'anticipazione del congedo obbligatorio di maternità è riconosciuta in caso di complicanze o malattie che possono mettere a rischio mamma e bambino, in caso di condizioni lavorative che possono mettere in pericolo mamma e bambino.

L'astensione spetta a tutte le lavoratrici dipendenti, a tutte le lavoratrici iscritte alla gestione separata dell'Inps. Per ottenere una maternità anticipata bisogna avere un foglio del proprio medico che certifichi le motivazioni per cui l'anticipazione del congedo obbligatorio viene richiesto: all'Asl va portato questo certificato, insieme al certificato medico di gravidanza ed eventualmente altro materiale utile. Entro una settimana l'Asl delibera l'accettazione o meno del materiale, accogliendo o meno la richiesta.

L'astensione anticipata dal lavoro inizia dal giorno in cui è stato redatto il certificato di gravidanza a rischio. Durante questo periodo spetta il trattamento economico previsto in caso di maternità normale. Per maggiori informazioni vi rimando al sito dell'Inps o alla sede dell'ente più vicina a casa vostra.

Gravidanza a rischio e Inps

Foto | da Flickr di zygia

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail