Sviluppo psicomotorio a 6 mesi: i progressi da valutare

Quali sono le fasi dello sviluppo psicomotorio di un neonato di sei mesi? Cosa dovrebbe saper fare in questo periodo della sua vita tanto importante per quello che riguarda la sua crescita?

Lo sviluppo psicomotorio del neonato di 6 mesi può stupire mamma e papà. Si passa dalla quasi inattività dei primi mesi, quando i cuccioli mangiano e dormono praticamente tutto il tempo, a dei momenti verso i 2-3 mesi nei quali cominciano a stare svegli di più, guardandosi intorno e divertendosi a giocare, più che con i tanti giocattoli che compriamo loro per intrattenerli, con il sorriso di mamma e papà o di qualche fratellino o sorellina maggiore.

E' proprio intorno ai 6 mesi che il neonato comincia le prime grandi scoperte della propria "mobilità": è in questo periodo che comincia la fase di gattonamento, di esplorazione dell'ambiente circostante non solo con lo sguardo, ma anche afferrando gli oggetti con le mani. I neonati di sei mesi si divertono tantissimo a passarsi gli oggetti da una mano all'altra o a portarli alla bocca, per poterli scoprire meglio. Il piccolo è in grado di stare a pancia sotto e sollevare la testa, di stare seduto senza il nostro aiuto, mettendosi anche da solo in questa posizione. E poi adora rotolarsi e fare strani versi, che sono un primo approccio al linguaggio che apprenderà più avanti.

In questo periodo ama giocare con le sue manine, ama giocare da solo anche per molto tempo, con un giocattolo o con la mano o la maglietta, ama spostarsi, esplorare il mondo che lo circonda muovendosi da solo in maniera spesso molto buffa. E' il momento di farlo stare più spesso sui tappeti o sulle palestrine pensate appositamente per loro per permettere il movimento, anche se le palestrine cominciano ad andargli un po' strette.

E' il periodo nel quale cresce rapidamente, in maniera talmente veloce che spesso spiazza mamma e papà, imparando ogni giorno a fare cose nuove.

Sviluppo psicomotorio a 6 mesi

Foto | da Flickr di jaimekop

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail