Guardia medica pediatrica, come funziona e cosa chiedere

Quando il pediatra non è reperibile o non è di turno, ci si deve rivolgere alla guardia medica pediatrica. Vediamo che servizio offre e come funziona

La guardia medica e la guardia medica pediatrica forniscono un essenziale servizio sanitario convenzionato con l'Azienda sanitaria locale che sostituisce le funzioni del pediatra nei giorni festivi e nelle ore in cui il medico non è disponibile.

Si tratta, in effetti di una validissima alternativa al pronto soccorso, considerando che gli ospedali italiani sono in genere oberati di richieste di assistenza d'urgenza spesso del tutto ingiustificate.

Guardia-medica-pediatrica

Quando il proprio bambino non si senta bene, abbia la febbre, si sia ferito o abbia mal di stomaco, spesso all'origine ci sono malesseri "banali", o comunque non tanto seri da non poter essere risolti con un intervento semplice, una visita di controllo e qualche consiglio da seguire a casa.

Il pediatra di base ha l'obbligo di fornire il proprio servizio professionale tutti i giorni feriali fino alle 20, a mezza giornata nei prefestivi ed è "libero" nei festivi, quindi non reperibile se non, eventualmente e a discrezione, per consulti telefonici.

Che fare, quindi, quando il bimbo abbia bisogno di assistenza il sabato sera e la domenica, di notte, a Natale o durante le ferie estive del pediatra? Rivolgersi alla guardia medica pediatrica, ovvero alla semplice guardia medica se non presente quella specifica per bambini nel territorio limitrofo. Ecco gli orari e i giorni in cui ci si può avvalere dell'assistenza dei medici di guardia:


  • Tutti i giorni della settimana dalle ore 20 alle ore 8 del mattino (da quel momento in avanti subentra il pediatra di base)
  • Dalle 14 alle 20 dei giorni prefestivi incluso il sabato sera
  • Dalle 08 alle 20 della domenica e dei festivi

Ci si può recare direttamente in ambulatorio con il piccolo paziente, ma anche richiedere l'intervento a domicilio del medico o del pediatra di turno nelle ore notturne o in caso il bambino sia disabile o non si possa spostare.

Nello studio del proprio pediatra o medico di base sono sempre affissi l'indirizzo i numeri di telefono e gli orari della guardia medica (pediatrica o meno) più vicina, pertanto è bene annotarsi questi dati e tenerli in vista e a disposizione in caso di necessità. Il servizio fornito dalla guardia medica è convenzionato, quindi gratuito.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail