I diritti della ragazza madre e chi le aiuta in Italia

Quali sono i diritti di una ragazza madre single in Italia, e a chi può rivolgersi per avere un aiuto? Scopriamolo

Diventare una ragazza madre, soprattutto se single, è certo una condizione che cambia completamente la vita e che può risultare molto difficile, soprattutto se e quando non si possa contare sul supporto della famiglia o non si abbia un proprio reddito sicuro.

Chi aiuta, in Italia, la ragazza madre, sia durante la gravidanza che dopo la nascita del bambino, e quali sono i suoi diritti? La prima cosa da fare, una volta che ci si accorga di essere rimasta incinta e si scelga di tenere il bambino, è quella di rivolgersi ai Servizi sociali e al consultorio per avare un immediato supporto.

Ragazza-madre-diritti

Ecco a cosa hanno diritto le ragazze madri nel nostro Paese:


  • Un aiuto nel trovare una Casa Famiglia dove abitare ed essere seguite durante la gravidanza e i primi tempi dopo il parto se non si ha una casa propria o un punto di appoggio
  • Se si ha un lavoro o si è lavorato nei mesi precedenti alla gravidanza ci si può rivolgere all'INPS per la richiesta dell'assegno di maternità
  • Se non ha nessun introito economico e nessun sussidio o aiuto familiare si può richiedere un contributo al proprio Comune di residenza
  • Avvalersi dei Servizi sociali per avere facilitazioni nell'inserimento del bambino nelle liste per gli asili nido

L'aiuto economico per le ragazze madri che arrivi dal proprio Comune di residenza, prevede per poter essere erogato, una condizione di grave indigenza, derivante dal fatto di non avere mai avuto un'occupazione (e quindi di non aver mai maturato dei contributi), e di provenire da un nucleo familiare con reddito basso.

L'assegno statale erogato dall'INPS, invece, da richiedere con regolare domanda entro sei mesi dalla nascita del bambino, è previsto per le madri lavoratrici o ex lavoratrici. In ogni caso per conoscere tutti i diritti della propria condizione, e quali possono essere le eventuali agevolazioni economiche, è bene che le ragazza madre si rivolga subito ai Servizi sociali del proprio Comune, che forniranno tutto il supporto e le informazioni necessarie.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail