Seguici su

Crescita

Bambini plusdotati: chi sono e come coltivare il loro talento

I bambini plusdotati hanno un quoziente intellettivo superiore alla media e talenti eccezionali che devono essere valorizzati. Attenzione, però, a non scordarsi che i piccoli geni sono prima di tutto dei bambini molto sensibili

Sono circa 400mila i bambini plusdotati in Italia, piccoli “genietti” che a scuola brillano ma che possono nascondere profondi disagi interiori. A parlare di loro, soprattutto nell’ottica di valorizzare i loro precoci talenti ma senza penalizzare aspetti fondamentali come la socialità e il gioco, sono stati gli esperti riuniti in un seminario organizzato a Roma in questo mese di ottobre e intitolato: “Bambini plusdotati. Una risorsa non un problema”.

Tra i soggetti promotori dell’evento anche l’Istituto di Ortofonologia (IdO), che proprio per stimolare e seguire al meglio questi bimbi “speciali” ha creato un vero e proprio laboratorio per bambini plusdotati in collaborazione con l’Università di Pavia, un vero aiuto per le famiglie alle prese con figli dal “multiforme ingegno”.

Perché i bambini con IQ superiore alla media, con talenti eccezionali, sensibili, profondi, maturi, sono però, pur sempre bambini, che devono convivere con delle aspettative e delle ambizioni pesanti da gestire. Sovente a scuola, a dispetto degli ottimi risultati che conseguono con poco sforzo, non riescono a integrarsi, si annoiano, sono soggetti ad episodi di insofferenza, di frustrazione.

La maggior parte degli istituti scolastici, infatti, non è attrezzato per supportare nel modo migliore i bambini super dotati intellettualmente, e questo finisce, fatalmente, per penalizzare questi alunni, non offrendo loro spazi e stimoli adeguati alle loro potenzialità.

Allo stesso tempo, accade che i bambini plusdotati, non riescono a trovare il giusto equilibrio tra le normali esigenze della loro età infantile e quella maturità mentale e psicologica che in qualche modo viene a loro attribuita e persino “pretesa”. Questo può favorire lo sviluppo di disagio e sofferenza interiore, renderli più fragili e bisognosi di accudimento degli altri.

I minori plusdotati sono delle Ferrari in un corpo da cinquecento hanno una grande testa e una sensibilità spiccata per le tematiche sociali, vivono i problemi del mondo in modo intenso, ma sono imprigionati in un corpo di un bambino che, come tale, necessita di giocare. E il non riconoscimento può creare un percorso disfunzionale. Rispetto ai loro coetanei i soggetti plusdotati sono più avanti del 30% in molte aree già prima della scolarizzazione, tranne che per lo sviluppo motorio. Inoltre il 20% di questi minori brillanti però è affetto da “perfezionismo cattivo” o disfunzionale, ovvero vive in una ricerca esasperata della perfezione che porta con sé insoddisfazione, frustrazione e stress

Spiega la psicologa Maria Assunta Zanetti, Direttrice di LabTalento (Laboratorio Italiano di Ricerca e Sviluppo del Potenziale, Talento e Plusdotazione). Qual è, dunque, la migliore strategia educativa per valorizzare i talenti dei bambini plusdotati e garantire loro una crescita serena ed equilibrata?

Mettere in atto misure educative in ambito scolastico ed extrascolastico fornendo alle famiglie strumenti di supporto. I bambini plusdotati sono isolati perché non hanno pari, ed è decisivo il ruolo dell’insegnante, chiamato ad identificarli. Lavorando su modelli cooperativi si possono avere ricadute positive sulla classe

Suggerisce la dott.ssa Zanetti. Insomma, tanto intelligenti e tanto delicati i nostri piccoli geni, ricordiamoci che sono e rimangono prima di tutto, soprattutto, dei bambini che hanno bisogno di amore e supporto.

Foto| via Pinterest

Bambini plusdotati: chi sono i piccoli geni?

Pubblicato da Valentina81 il 26/09/2014

Molto spesso quando si citano i bambini plusdotati si pensa a dei ragazzini svegli o intelligenti. In realtà, non è solo questo. Questi bambini sono un universo molto più complesso: hanno talenti ben definiti già dai primi anni di vita, sono svegli ma tendono anche a isolarsi e a chiudersi in sé se non capiti adeguatamente. Il plusdotato è un piccolo curioso, molto attratto dalle novità ed estremamente attento al mondo che lo circonda.

bambini-plusdotati

Maria Assunta Zanetti, ricercatrice di psicologia dello sviluppo e dell’educazione dell’Università di Pavia e direttore scientifico del LabTalento, unico centro universitario in Italia a occuparsi di plusdotazione, intervistata dalla Fondazione Veronesi, ha spiegato:

I soggetti ad alto potenziale sono individui dotati di possibilità di sviluppo superiori alla media. Queste possono riferirsi ad ambiti molto diversi tra loro: scolastico, artistico, motorio e socio-emotivo. In pochi, però, le riconoscono. Così i bambini possono diventare ipersensibili, sviluppare difficoltà relazionali e, godendo di particolari ed elevate abilità cognitive, vivere uno sviluppo emotivo che non procede di pari passo con quello intellettivo.

Come comportarsi? È prima di tutto importante capire il loro talento e possibilmente coltivarlo, al fine di lasciare che si esprima nel migliore dei modi. Per gestire questa intelligenza è utile appoggiarsi ad onlus dedicate a questi piccoli, che mettono in rete genitori, educatori, pediatri, psicologi al fine di assistere nella crescere il bambino.

via | Fondazione Veronesi

Foto | Pinterest

Leggi anche

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola6 ore ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola3 giorni ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola5 giorni ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola1 settimana ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola1 settimana ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola2 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola3 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...

bambino e mamma che compilano il calendario bambino e mamma che compilano il calendario
Scuola3 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità e dell’organizzazione

La puntualità e l’organizzazione sono due abilità importanti, ecco qualche consiglio per insegnarle ai bambini. Insegnare ai bambini l’importanza della...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola4 settimane ago

La sicurezza online per i bambini a scuola

Scopriamo a quali rischi online sono esposti i bambini e quali azioni adottare a riguardo. La sicurezza online per i...

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Cronaca4 settimane ago

Acquisto di attrezzature per bambini di seconda mano

Entrare nel mondo dei genitori significa conoscere l’importanza di risparmiare e di prendersi cura dell’ambiente. Acquistare attrezzature per bambini di...