I segreti per aiutare i bambini con i compiti a casa

Il tuo bambino non vuole mai fare i compiti a casa e fa di tutto per evitarli? Ecco come rendere questa attività di studio un momento formativo piacevole

I compiti a casa sono pesanti per tutti i bambini, che vorrebbero passare il pomeriggio giocando. È normale, è uno step della crescita. Quanto è più divertente andare a calcio, parlare con gli amici o divertirsi con un videogioco? Vanno però assolutamente fatti e quindi abbiamo pensato a qualche consiglio per rendere questa attività un po’ più piacevole.

  • Stampate un bel calendario colorato delle attività pomeridiane del bambino da appendere nella sua cameretta. Questo serve per stabilire delle regole e soprattutto il bambino si rende conto che dopo il lavoro c’è sempre il piacere.
  • Dopo i compiti lasciatelo libero di svagarsi, ha bisogno almeno di un'oretta di puro relax e libertà
  • Motiviamolo: diventerai bravissimo, prima inizia, prima finisci…

  • Non facciamoli al suo posto. Sarebbe un errore gravissimo: deve imparare da solo, noi possiamo aiutarlo a superare gli ostacoli”

  • all’inizio dell’anno scolastico è meglio controllare che cosa ha fatto e come. Poi potete anche mollare la presa, sperando che diventi autonomo. E’ un gesto di fiducia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail