Come spiegare la separazione dei genitori a un bambino

Come possiamo spiegare la separazione a un bambino? Come possiamo spiegare ai nostri figli che mamma e papà si stanno lasciando e non vivranno più insieme, senza causare traumi profondi ai nostri piccoli?

Come spiegare la separazione a un bambino? Se il momento della rottura di un rapporto è difficile per gli adulti, figuriamoci come possa essere affrontato dai bambini. Dire ai nostri figli che mamma e papà si stanno lasciando non è mai facile: bisogna preparare con cura il momento in cui decidiamo di parlarne con i nostri piccoli. Nulla deve essere improvvisato e sarebbe bene chiedere prima consiglio a qualche esperto, uno psicologo o un mediatore famigliare, che sappia consigliarci le parole e i modi giusti.

L'obiettivo principale di mamma e papà deve essere la serenità dei propri figli: l'annuncio della separazione dei genitori deve essere il meno traumatico possibile. Se ci sono degli screzi, dei problemi non risolti tra gli adulti, sicuramente questo clima di tensione verrà percepito dai piccoli, che sono come delle spugne per quello che riguarda sentimenti ed emozioni.

La notizia della separazione deve essere data insieme da entrambi i genitori: il senso è quello di trasmettere un messaggio chiaro al bambino, vale a dire che mamma e papà si separano, ma non dai loro figli, perché per loro ci saranno sempre. Evitate in questo momento di addossare colpe al partner, di tirare fuori rancori e storie che potrebbero turbare i piccoli, già messi a dura prova da una notizia tanto delicata.

Se ci sono più figli, è bene dirlo con la famiglia riunita, sempre per non dare un senso di separazione brusca. Reazioni violente, bambini che non vogliono accettare la separazione o che reagiscono chiudendosi in loro stessi, senza volerne parlare, sono purtroppo normali. Vanno però gestite al meglio: non bisogna illudere i bambini che le cose si possano sistemare, bisogna consolarli e cercare di accompagnarli verso l'accettazione della separazione. Spiegate sempre ai bambini che l'amore di entrami i genitori per loro non cambierà mai e non stancatevi mai di farlo. E fate molta attenzione ai sensi di colpa: sono moltissimi i bambini che possono arrivare a credere che la colpa sia loro.

Non affrontate l'annuncio della separazione da soli: rivolgetevi a personale esperto e informatene prima tutte le persone che avranno a che fare con i vostri bambini (nonne, baby sitter, maestre, insegnanti di sport), così saranno al corrente di possibili cambiamenti del piccolo e potranno aiutarvi a cogliere dei segnali che magari in casa possono sfuggirvi.

Come spiegare la separazione a un bambino

Foto | da Flickr di xtream_i

Via | Milanopsicologo

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail