Seguici su

Alimentazione per bambini

Quando si inizia lo svezzamento dei neonati?

Lo svezzamento dei neonati è quella delicata fase in cui cominciano a nutrirsi anche con cibi diversi dal latte. Vediamo l’età migliore per iniziare

[blogo-video provider_video_id=”dDyaMSVTy94″ provider=”youtube” title=”Svezzamento del bambino dai 6 mesi a 1 anno” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=dDyaMSVTy94″]
Secondo le linee guida dell’OMS e dei pediatri italiani, il momento migliore per iniziare lo svezzamento dei bambini, soprattutto se li si allatta al seno, è dai 6 mesi in avanti.

Prima di questa fase, infatti, è meglio nutrire il bebè esclusivamente con il latte della mamma, che contiene tutte le sostanze nutritive di cui necessita per crescere in modo regolare e armonioso, e inoltre lo protegge sia dalle allergie (come dimostrato da diversi studi scientifici), che dai malanni infettivi perché proprio il latte materno contiene anche tanti anticorpi che vanno a costruire il sistema immunitario del bambino.

Dai 6 mesi al primo anno di vita del neonato, però, è necessario integrare al latte anche altri tipi di alimenti che il bambino inizierà a gustare e che lo rinforzeranno. L’apparato digerente dei neonati è delicato, quindi quando li svezziamo dobbiamo stare molto attenti a proporre i cibi nuovi con molta gradualità, iniziando dalla frutta non allergizzante e digeribile dal gusto dolce e dalla consistenza cremosa (mele, pere, banane), e proseguendo con le prime pappe a base di brodini vegetali e creme di riso.

Inizialmente, poi, dal momento che è necessario scongiurare il rischio di allergia, è meglio far assaggiare piccole porzioni del nuovo alimento al piccolo, per vedere le reazioni, e far passare alcuni di giorni prima di introdurre un altro alimento diverso. E’ compito del pediatra fornire alle neomamma lo schema dello svezzamento dai 6 mesi, che naturalmente si può sempre correggere e modulare in base alle esigenze e ai gusti del bambino.

Inoltre, è importante, un volta che si comincia lo svezzamento, non smettere di dare il seno al bambino, a che a “richiesta”. Perché il latte materno è sempre ancora un alimento necessario, soprattutto fino al primo anno di vita del bebè, per aiutarlo a crescere sano e a stare bene, ma soprattutto perché il momento della poppata è cruciale per cementare il rapporto empatico madre-figlio.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Leggi anche

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola2 giorni ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola5 giorni ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola7 giorni ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola1 settimana ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola2 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola2 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola2 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola3 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola3 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola4 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 settimane ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...