Come stimolare le difese immunitarie nei bimbi

Stimolare le difese immunitarie nei bimbi è importante per poter prevenire disturbi di stagione e malanni di varia natura. E' importante iniziare in particolar modo quando i nostri cuccioli cominciano a frequentare le scuole.

Stimolare le difese immunitarie nei bimbi, in maniera ovviamente naturale, è importante per permettere all'organismo dei nostri piccoli di difendersi meglio. Quando cominciano a frequentare asili e scuole, può capitare sovente che si ammalino, con febbre, raffreddore e tosse che sembrano non andare via. Cone fare per rinforzare le loro difese immunitarie.

Ovviamente la prevenzione comincia a tavola, dove dobbiamo insegnare ai nostri bambini i sani principi di una corretta alimentazione: 4 o 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, bere tanta acqua, mangiare sano ed evitare il cibo spazzatura sono buone norme da seguire fin da piccini. Senza dimenticare l'importanza dell'assunzione di vitamina C, che possiamo trovare in tantissima frutta, come arance, limoni, mandarini, fragole, ma anche in verdure come spinaci, broccoli e pomodori.

Ricordiamoci anche che il bambino deve vivere una vita non sedentaria: fategli praticare un po' di sport, fate ogni giorno una salutare passeggiata all'aria aperta, senza dimenticarvi che un buon riposo è di fondamentale importanza per permettere al nostro corpo di ritrovare le forze. Almeno 8 ore di sonno durante la notte e un pisolino di un paio d'ore al pomeriggio sono spesso consigliate dagli esperti.

Se il pediatra lo ritiene necessario, ma solo seguendo il suo consiglio, potrebbero essere utili degli integratori naturali di vitamine o dei probiotici, a patto però di seguire prima tutti i consigli per uno stile di vita sano.

stimolare le difese immunitarie nei bimbi

Foto | da Flickr di makelessnoise

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail