La Sindrome da morte in culla è una delle maggiori preoccupazioni dei neo genitori. Tantissimi i consigli degli esperti sulla modalità che dobbiamo utilizzare per far dormire serenamente e in sicurezza i nostri bambini. La Sindrome da morte in culla, purtroppo, colpisce un neonato ogni mille ed è un evento improvviso, imprevedibili, che lascia sgomento e dolore nelle famiglie che ne vengono colpite (è di pochi giorni fa la notizia, ad esempio, della morte della neonata di 9 mesi di Claudia Galanti).

Prevenire il rischio di Sindrome da morte in culla è possibile, con alcuni accorgimenti che da tempo ci vengono suggeriti da esperti e pediatri: evitare di far dormire i neonati con un cuscino, non coprirli troppo durante la notte, non farli dormire con bambole, peluche o altri oggetti, evitare di fumare nella stanza dove il bambino dorme, metterlo in posizione supina (a pancia in su) e non a pancia sotto quando dorme.

Recentemente, i ricercatori del Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno aggiunto una nuova raccomandazione: fate dormire i neonati nel lettino o nella culla solo utilizzando il pigiamino, senza utilizzare cuscini, coperte o lenzuola, che potrebbero rendere impossibile la respirazione a bambini così piccoli che non sono ancora in grado di “togliersi” le coperte dal viso. Farli dormire solo con un pigiamino, magari bello caldo per la stagione invernale,s arebbe decisamente più sicuro.

Safe to sleep, la campagna promossa per la sicurezza dei bambini durante il sonno, raccomanda:

  • Usare gli appositi materassi sicuri e certificati, coprendoli con un lenzuola con angoli.
  • Non usare cuscini, coperte o lenzuola e nemmeno i paracolpi.
  • Non lasciare giochi nel lettino dove il bambino dorme.
  • Non fumare in presenza del bambino o nella stanza dove dorme.
  • Accertarsi che nulla copra la testa del bambino.
  • I bambini devono dormire a pancia in su.
  • Usare un pigiamino possibilmente a tutina, con un unico pezzo.
  • I bambini possono dormire nella stessa stanza dei genitori ma non nel letto di mamma e papà, su una poltrona o su una sedia.
    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Salute Leggi tutto