Seguici su

Salute e benessere

Quando un fratellino attacca la varicella all’altro

Cosa fare quando la varicella arriva in casa portata dal fratello maggiore e c’è il rischio che possa attaccarla al minore? Si possono prendere delle “precauzioni”, anche se spesso non bastano…

varicella

La varicella è arrivata in casa. Niente panico. Quando ho sentito all’asilo che c’erano tanti casi di varicella, ho subito pensato: “Ok, ci siamo, toccherà sicuramente anche a noi”. Meglio farla adesso che Alice è piccola e va all’asilo, piuttosto che da grande, quando andrà magari a scuola e i sintomi della varicella potrebbero essere più fastidiosi.

Quando abbiamo avuto la certezza che aveva preso la varicella, subito il pensiero è andato alla più piccolina: Alice ha 4 anni, la piccolina solo 6 mesi. Cosa sarebbe successo? Partendo dal presupposto che ero assolutamente convinta che non ci sarebbe stato scampo (anche perché la varicella è contagiosa da qualche giorno prima che compaiono le prime pustole), abbiamo chiesto consiglio al nostro pediatra: la piccolina ovviamente non poteva prendere i farmaci antivirali che si danno in questi casi, quindi l’unica soluzione era tenere per un po’ lontane le sorelline.

Vi lascio immaginare la sofferenza della sorella maggiore, già messa a dura prova dalle pustole che davano prurito, nel non poter giocare a stretto contatto con la sua sorellina. Infatti, l'”isolamento” da una parte all’altra del divano è durato poco (ma conosco casi di genitori che hanno tenuto i bambini in case separate…). Tanto lo sapevo che l’aveva già presa…

E, infatti, passati i canonici 15 giorni di varicella per la figlia maggiore, puntuale come un treno svizzero ecco che è arrivata la prima pustola anche per la piccoletta. La fortuna, però, ci ha assistito: proprio come per la grande, che l’ha passata senza troppi problemi (sarà stata la fortuna o il medicinale omeopatico e la crema per “seccare le pustole” che ci hanno dato in farmacia, non lo sapremo mai…), anche la piccola l’ha passata senza accorgersi di nulla: ancora non sa cos’è il prurito e non sa nemmeno grattarsi. Quindi tutto sommato ci è andata bene!

E così con un mese di “isolamento” per bimbe e mamma, ci siamo tolte il pensiero. Tenerle lontane per un po’ di giorni è servito a ben poco, anche perché essendo contagiosa da prima che compaiono i primi segni, è inevitabile che i fratelli l’abbiano insieme o a poca distanza l’uno dall’altro. E’ stato così anche per me e mia sorella!

Foto | da Flickr di nojhan

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Leggi anche

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 ore ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori23 ore ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola2 giorni ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola5 giorni ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola1 settimana ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola1 settimana ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola2 settimane ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola2 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola3 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...

bambino e mamma che compilano il calendario bambino e mamma che compilano il calendario
Scuola4 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità e dell’organizzazione

La puntualità e l’organizzazione sono due abilità importanti, ecco qualche consiglio per insegnarle ai bambini. Insegnare ai bambini l’importanza della...