La dislessia è il più comune tra i Disturbi specifici dell’Apprendimento (DSA), ma se diagnosticato precocemente quando il bambino comincia la scuola elementare, non impedisce in alcun modo al bambino di imparare a leggere e a scrivere correttamente come tutti i suoi compagnetti.

Attraverso esercizi e metodi didattici adeguati alle esigenze di questi piccoli scolari, infatti, il profitto scolastico non viene in alcun modo compromesso. Ma, come anticipato, bisogna intervenire quanto prima, in modo che il bimbo non si senta un incapace per non riuscire a leggere e scrivere con la stessa facilità e rapidità dei coetanei nonostante l’impegno profuso.

Ma cos’è, esattamente, la dislessia? Si tratta di un disturbi neurobiologico che non ha nulla a che vedere con il quoziente intellettivo del bambino (spesso più alto della media), ma solo con i processi attraverso i quali il cervello apprende determinate abilità, nello specifico quello della scrittura e della lettura. Ma come si fa a capire se il proprio bimbo sia affetto da dislessia? Esistono dei semplici test che possono aiutare.

Rispondendo ad alcune semplici domande a punteggio i genitori alla fine possono effettuare una sorta di autodiagnosi, da confermare, naturalmente, in sede appropriata consultando uno specialista. Ecco, di seguito le 10 domande del test a cui rispondere sì o no (ogni risposta affermativa vale un punto).

  • Il bambino ha imparato molto tardi a pronunciare le prime parole?
  • Confonde spesso la direzione corretta dei numeri e delle lettere scrivendoli invertiti o rovesciati?
  • Per imparare la tecnica delle operazioni più semplici (addizioni e sottrazioni), ha avuto bisogno di strumenti come cubi o usa sempre le dita per contare?
  • Per leggere correttamente ha bisogno di seguire le singole parole con il dito altrimenti si “perde”?
  • Quando scrive spezzetta le parole a caso o le attacca tra di loro?
  • Confonde spesso o sempre destra e sinistra?
  • Fatica a leggere e scrivere e sembra non riuscire a fare progressi anche se fa tanto esercizio?
  • Quando scrive dimentica le ultime lettere o sillabe della parola?
  • Inverte spesso le sillabe delle parole?
  • Quando legge mostra segni di insofferenza e si distrae spesso?

Naturalmente più alto sarà il punteggio, maggiori saranno le probabilità che il vostro bambino sia dislessico.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Educazione Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

PAW Patrol | Laviamoci le mani insieme