Bambini che mangiano troppo, cosa fare? Un’alimentazione troppo ricca, con porzioni troppo abbondanti o piatti troppo carichi non fa bene alla salute dei nostri piccoli: l’obesità tra i bambini è un fenomeno sempre più diffuso. Sono troppi i piccoli che non seguono una sana alimentazione, che non hanno il buon esempio a tavola da parte dei genitori e che non fanno abbastanza attività fisica, vivendo una vita troppo sedentaria.

I bambini che mangiano troppo ad ogni pasto e che mangiano di continuo durante il giorno, senza regole o senza limiti, devono essere educati ad una sana e corretta alimentazione. Mettere dei bambini a dieta è impensabile, perché sono nell’età dello sviluppo, ma è bene insegnare loro quali sono le giuste porzioni e gli alimenti più adatti, che fanno bene alla loro salute. Ma perché i bambini mangiano troppo? L’atto di mangiare, dalla nascita, dà un senso di appagamento e

anche negli anni successivi, è in grado di fare rivivere in noi quel contatto “caloroso” con la pelle della madre e la sensazione di essere amati e accuditi.

Il cibo può dunque diventare consolatorio, essere necessario per poter “coccolare”, per poter permettere al bambino di affrontare periodi difficili. Ma sicuramente non è nel cibo che vanno ricercate risposte in questo senso: educare ad una sana alimentazione, ad una disciplina più rigia a tavola è fondamentale.

Innanzitutto, non si mangia lontano dai pasti, ma solo a tavola. Si mangia con la televisione spenta e ritrovando il dialogo in famiglia. Il cibo non deve essere un premio, un appagamento, uno strumento consolatorio: dobbiamo insegnare loro che il cibo è salute, fa bene al nostro organismo, ci permette di vivere bene e sani.

Solo così riusciranno a capire che mangiare troppo fa male!

Via | Riza

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Alimentazione per bambini Leggi tutto