Seguici su

Gravidanza

Ritardare il taglio del cordone ombelicale dopo il parto rinforza la salute del bebè

Il cordone ombelicale che unisce mamma e bambino è ricco di cellule staminali, pertanto ritardarne il taglio concorre a rinforzare la salute futura del neonato

Il cordone ombelicale è il tramite che ha tenuto legati feto e mamma durante tutta la gravidanza, facendo passare il nutrimento al bambino attraverso il sangue materno. Molte recenti ricerche hanno però scoperto che nel cordone ombelicale sono contenute molte cellule staminali pluripotenti, ed è anche quest la ragione per cui si sta promuovendo la donazione del tutto libera e gratuita del cordone da parte delle mamme, dal momento che proprio l’uso delle staminali può aiutare a curare malattie importanti come la leucemia.

Detto questo, però, anche se è importante conservare questo piccolo “pezzo” di tessuto vascolarizzato nelle apposite Banche, non è necessario avere troppa fretta nel tagliarlo. Infatti le stesse staminali contenute nel cordone sono benefiche in primis per il bambino, contribuiscono a rinforzare le sue difese immunitarie e quindi i medici e le ostetriche attualmente consigliano di attendere qualche minuto in più prima di effettuare il taglio, una pratica che ormai spetta ai papà che hanno avuto il “coraggio” di assistere alla nascita del loro bambino.

Una ricerca condotta dall’Università di Granada (Spagna) e coordinata dal professor Julio José Ochoa Herrera, condotta su un campione di neonati, ha sondato l’impatto che il ritardo del taglio del cordone aveva sullo stress ossidativo dei piccoli. Ebbene, proprio i bebè a cui il cordone era stato reciso con due minuti di ritardo rispetto agli altri si erano ripresi prima dalle fatiche del travaglio e mostravano minor tendenza alle infiammazioni. Ovvero, erano più forti degli altri.

il nostro studio mette in luce l’importanza del rimandare il taglio del cordone ombelicale. Dalle analisi emerge chiaramente che ritardando il taglio i bambini sono in grado di rispondere meglio allo stress dovuto al travaglio. Un dato importante che potrebbe essere associato ad un miglior sviluppo nei giorni immediatamente successivi la nascita

Ha commentato il dottor Ochoa Herrera. Un consiglio da mettere in pratica in sala parto!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest
Via | Stampa.it

Leggi anche

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola2 giorni ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 giorni ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori5 giorni ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola6 giorni ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola1 settimana ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola2 settimane ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola2 settimane ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola2 settimane ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola3 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola4 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola4 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...