L’educazione motoria nella scuola dell’infanzia può aiutare molto i nostri bambini a sviluppare una maggiore consapevolezza del loro corpo, a imparare la coordinazione, oltre che porre le basi per far appassionare allo sport i piccoli, insegnando loro che un po’ di sano movimento ogni giorno può far molto bene alla nostra salute.

L’educazione motoria dovrebbe essere prevista in tutte le scuole dell’infanzia, anche solo qualche ora a settimana. Per i bambini così piccoli ci sono tantissimi esercizi che permettono loro di prendere coscienza del proprio corpo, di affinare le capacità di orientamento e di coordinazione, di costruire una maggiore consapevolezza dell’importanza dello sport. Senza dimenticare che fare attività fisica insieme aumenta le possibilità di socializzare, ma aiuta anche nel controllo delle emozioni.

Bastano anche un paio di ore a settimane: dopo un piccolo riscaldamento, magari con una corsetta, i bambini possono essere invitati a fare qualche esercizio di coordinazione, esercizi che devono essere divertenti e vissuti come un gioco. Potete creare un percorso da affrontare tutti insieme, magari mentre raccontate loro una storia avventurosa che possa invogliarli.

Possono essere utili anche dei giochi organizzati in coppia o in gruppi, con regole ben precise da seguire, per insegnare ai bambini la disciplina e a seguire un regolamento che viene insegnato loro. L’educazione motoria a questa età è molto utile anche per bambini che hanno difficoltà a seguire le regole: spesso viene consigliata anche dai pediatri.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Istruzione Leggi tutto